Denise Pipitone: cosa ha detto il testimone, spuntano i nomi e cognomi dei rapinatori?

Si torna a parlare del caso della piccola Denise Pipitone, ovvero la bambina scomparsa da Mazara del Vallo ormai oltre 17 anni fa. In realtà sembrerebbe che di questo caso se ne sia tornato al parlare dopo che c’è stata una segnalazione arrivata dalla Russia. Li vi era infatti una ragazza della stessa età di Denise che era alla ricerca dei suoi genitori, la quale pare avesse dichiarato di essere stata rapita e di essere passata da un orfanatrofio all’altro.

Si è sperato che la giovane potesse essere la piccola Denise ma in realtà poi i test hanno dato esito negativo. Questa storia però ha fatto sì che si tornasse a parlare in modo piuttosto incessante della piccola Denise che oggi in realtà è già un adolescente. La procura di Marsala ha così riaperto le indagini e sembrano esserci oggi dei nuovi indagati e potrebbero ben presto esserci anche degli arresti.

Denise Pipitone, spunta un testimone

In realtà proprio in questi ultimi giorni sembra essere arrivata una testimonianza da parte di un testimone che dapprima si è palesato in modo anonimo, ma poi ha deciso di metterci la faccia. Quest’ultimo avrebbe inviato dapprima una lettera all’avvocato di Piera Maggio ovvero l’avvocato Frazzitta dicendo di aver visto la piccola Denise qualche giorno dopo la sua scomparsa. Poi l’uomo avrebbe anche mandato una lettera anonima a Chi l’ha visto, ovvero la trasmissione che da tanti anni si occupa proprio della scomparsa della bambina. A distanza di qualche giorno poi l’uomo avrebbe deciso di rivelare la sua identità ed a dare la notizia è stato il sito di Live Sicilia.L’uomo che ha scritto le lettere anonime si è fatto vivo. Ha incontrato l’avvocato Frazzitta, legale di Piera Maggio”. Questo quanto scritto da Live Sicilia.

Il testimone oculare incontra l’avvocato Frazzitta

Ad ogni modo, di questa storia se ne stanno occupando tante trasmissioni televisive come Mattino 5, ovvero il programma condotto da Federica Panicucci. Nella mattinata del 28 maggio Federica ha commentato quindi la notizia riguardante questo testimone e lo ha fatto insieme all’ex PM che ha per poco tempo seguito il caso di Denise Pipitone. Stiamo parlando di Maria Angioni, la quale ha detto la sua riguardo questa vicenda ed ha anche supposto che potrebbero esserci anche degli arresti a breve.

A Mattino 5 parla la criminologa Anna Vagli

La cosa più importante è che il testimone avrebbe in qualche modo anche identificato questi presunti rapitori di Denise Pipitone ed a dare la notizia è stata la criminologa Anna Vagli. “L’anonimo è uscito allo scoperto, è un uomo. Lui si è recato nello studio di Giacomo Frazzitta ed ha rivelato quello che è successo dopo il sequestro di Denise Pipitone.

Lui mentre circolava si è trovato all’incrocio tra via Salemi e via della Pace a poche centinaia di metri dalla casa di Piera Maggio. La sua auto si è accostata ad un’altra, a bordo della quale c’era Denise Pipitone con 3 persone.

Lui ha riconosciuto tutti. Il signore ha indicato a Frazzitta i loro nomi e cognomi, pare sia uomini. Sono volti da lui conosciuti e questo è il motivo per cui non ha parlato per questi 7 anni. O è già andato o andrà presto in procura. Potrebbero scattare tra poco gli arresti, siamo vicini.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *