Don Francesco Spagnesi: chi è il parroco accusato di spaccio e importazione di stupefacenti

Chi l’ha visto, chi è Francesco Spagnesi. Il suo caso è stato trattato a Chi l’ha visto lo scorso mercoledì 22 settembre. Si tratta del parroco di Prato finito gli arresti domiciliari per traffico di droga, appropriazione indebita e tentate lesioni gravissime. Conosciamo meglio la sua storia.

Francesco Spagnesi, chi è il parroco

Il 15 settembre 2021 Don Francesco Spagnesi ovvero l’ex parroco della Chiesa dell’annunciazione alla Castellina di Prato è stato arrestato. L’accusa è di spaccio e importazione di stupefacenti. Secondo quanto riferito dalla procura e squadra mobile il sacerdote da tempo Pare fosse affetto da un grave problema di tossicodipendenza. Aveva acquistato dei quantitativi piuttosto ingenti dall’Olanda, di una droga chiamata GPL la cosiddetta droga dello stupro. Sembra che ad aiutarlo nell’ acquistare la droga sia stato il compagno e Alessio Regina.

La droga l’avrebbe acquistata con le offerte dei parrocchiani ed i soldi della curia e veniva offerta nel corso di festini a luci rosse che si tenevano proprio all’interno dell’appartamento di Regina. «Ha manifestato il suo pentimento ma ha riconosciuto che c’era una forza interiore a cui, negli ultimi due anni del rapporto con Regina, non riusciva a opporre resistenza: è stato travolto». Queste le parole dichiarate dal suo avvocato difensore Costanza Malerba al termine dell’interrogatorio di garanzia dell’imputato avvenuto Lunedì 20 settembre.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *