Eleonora Daniele ‘Quando ti guardo negli occhi” il libro dedicato al fratello

Siamo abituati a vederla seria e professionale al timone di “Storie italiane” ma Eleonora Daniele è tanto altro. È una donna, una figlia, una mamma e soprattutto una sorella, piena di sentimenti ed emozioni forti che ha voluto riversare nel libro “Quando ti guardo negli occhi” dedicato al fratello autistico Luigi scomparso nel 2015.

La conduttrice padovana ha presentato la sua fatica letteraria – attualmente in libreria – nel salotto dell’amica Mara Venier. A “Domenica In” Eleonora ha raccontato molto di sé e del rapporto con questo fratello speciale che ha tirato fuori la sua anima materna e l’ha resa pronta a diventare, in seguito, mamma di Carlotta. Mara, ascoltando le parole della presentatrice, non è riuscita a trattenere le lacrime. Tra le due prime donne di RaiUno c’è un legame fortissimo, tanto che la Venier è pure la madrina di Carlotta.

La Daniele ha dunque spiegato cosa l’ha spinta a mettere nero su bianco il suo privato. “Era un libro che volevo scrivere da un po’, da quando Luigi era ancora in vita. Ma quando lui se ne andato, c’è stato un blocco emotivo molto forte.

Non riuscivo più a parlarne. Per anni è stato così”, ha confessato Eleonora. Essendo un autistico grave, con momenti anche di aggressività, dall’età di vent’anni era stato messo in un istituto, anche se il sogno della Daniele sarebbe stato quello di farlo vivere con lei. “Ho capito che decidere per lui era egoistico. Quando lo riportavamo nel suo istituto lui sorridi; deva. Era diventata la sua casa, cerano i suoi amici, gli operatori che conosceva. Pensiamo, a volte, di poter decidere per le persone che amiamo, ma l’amore è anche libertà di lasciare spazio a chiunque di decidere di esistere nella propria indipendenza e dignità.

Luigi in quell’istituto aveva trovato un suo mondo e non sarebbe stato giusto strapparlo da quel mondo”, ha concluso, tra le lacrime, la conduttrice di “Storie italiane”. Nonostante il dolore per la morte del fratello non passi mai, oggi a regalarle gioia e speranza per il futuro c’è Carlotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.