Gossip e Tv

Enrico Papi festeggia un importante anniversario con sua moglie e rivela il segreto del loro rapporto

Enrico Papi è ripartito da “Scherzi a Parte”! È proprio con il noto programma di scherzi ai vip che il presentatore romano di 56 anni (ma lui assicura di sentirsene almeno 20 di meno!) è rientrato a Mediaset dalla porta principale.

È stata davvero una grandissima soddisfazione per Papi che in questa azienda televisiva si è fatto conoscere professionalmente, visto che nel 1996 fu direttamente Silvio Berlusconi in persona ad affidargli un programma tutto suo (“Papi quotidiani”) che fu l’inizio della sua irresistibile ascesa. Ascesa che qualche anno fa si era arrestata lasciando il presentatore, dotato di un ricco curriculum fatto di programmi cult come “Sarabanda”, “La Pupa e il Secchione”, “Buona Domenica” e tanti altri, praticamente disoccupato.

Lui, però, non si è dato per vinto ed ha lottato con le unghie per ritrovare il proprio posto sul piccolo schermo accettando di approdare, quasi in punta di piedi, a Tv8 dove dal 2017 al 2021 si è rilanciato conducendo “Guess My Age – Indovina l’età”, quindi “La notte dei Record”, “Italia’s Got Talent” e “Name That Tune – Indovina la Canzone”. Poi il grande annuncio dell’impegno che da questo autunno lo vede nuovamente protagonista a Canale 5.

Lui, che nonostante i successi ottenuti si è sempre mantenuto umile, tanto che se dovesse darsi un voto per il suo lavoro si darebbe il minimo: «A livello di impegno, rischio e coraggio, grazie anche agli ultimi anni passati a Sky e Tv8 andrei tranquillamente al massimo dei voti. – ha detto a “Chi” – Poi, però, siccome cerco sempre di spronarmi a fare meglio, mi mantengo più basso. Sono molto severo con me stesso».

Ed anche se essere tornato in auge lo riempie di soddisfazione, Enrico Papi assicura di non essere “dipendente” dal lavoro e dagli indici di ascolto come molti altri: «Io non ho mai vissuto la lucina rossa della telecamera come meta da perseguire fino alla fine. La vita è anche altro. Quando sono stato costretto ad allontanarmi dallo schermo, la gente mi voleva bene lo stesso. Il pubblico ha memoria».

Di recente si era vociferato di presunti cattivi rapporti tra Papi e Alessia Marcuzzi che, secondo alcuni rumours, avrebbe perfino rifiutato di presentare “Scherzi a Parte” per non ritrovarsi in coppia insieme a lui, ma il simpatico conduttore ha bollato come falsità queste voci ed ha assicurato che tra lui e la conduttrice romana non ci sono screzi né situazioni in sospeso. Papi, però, ammette che in ambito tv non manchino i nemici, sempre pronti a metterti i bastoni tra le ruote: «I colleghi potenti, quando possono, non rinunciano mai alle scorrettezze.

Ma, le dirò: non porto rancore. Per fortuna esiste l’ascolto…». Le ingiustizie di certo abbondano: «Poi c’è chi lavora anche se va male e chi, dal nulla, per mezzo punto di share in meno, alza i tacchi e se ne va». Ora ad Enrico non resta che assaporare il gusto del ritrovato successo grazie a “Scherzi a Parte” che è partito subito con il botto negli ascolti. L’unica nota dolente è che non possa gioirne insieme alla sua amata mamma, scomparsa poco più di un anno fa: «Un dolore che difficilmente riuscirò a colmare, tanto che da quel giorno è cambiata la mia visione della vita. Ogni tanto qualcuno mi dice: “tranquillo, lei tanto ti guarda da lassù”. Fesserie. Indipendentemente dal mio credo, lei non c’è più».

Per fortuna, anche durante i periodi oscuri della sua carriera Enrico Papi ha sempre potuto contare sulla presenza e l’appoggio della moglie Raffaella Schifino. Un matrimonio dal quale sono nati due figli ormai grandi, Rebecca e Iacopo (ma accanto a Papi c’è sempre anche il bulldog Tanker, che lui considera come il terzo figlio) che va avanti a gonfie vele da ben 23 anni: «Il segreto? La sopportazione reciproca che, negli anni, aumenta sempre più. – ha detto Enrico – I rapporti importanti vanno salvaguardati e messi al di sopra di ogni cosa». Uno degli ingredienti principali del felice rapporto con Raffaella è, probabilmente, la distanza con Enrico che sta sempre più spesso a Milano e sua moglie che risiede a Miami: «Basti pensare agli ultimi quattro anni.

Li ho trascorsi praticamente sempre a Milano – ha dichiarato il presentatore – e se quantificassi oggi il tempo passato assieme, potremmo parlare forse sì e no di un anno». E per quanto riguarda eventuali gelosie? Papi ha una visione molto filosofica e matura: «Credo che la fedeltà appartenga più allo spirito che al corpo e che l’essere umano non nasca per essere monogamo. O almeno non fino in fondo. Negli equilibri di una coppia, poi, può succedere di tutto.

L’importante è che non venga mai meno il rispetto». Tradotto: Papi sarebbe pronto anche a perdonare un eventuale tradimento da parte di sua moglie. «Come credo lei lo perdonerebbe a me. Poi ogni storia è a sé. Se non c’è un tradimento della stima, della persona, della famiglia, non finisce il mondo». Frasi che rivelano la sua mentalità aperta che si rivela tale anche riguardo alla sua posizione sull’omosessualità: «Quando sento qualcuno rivendicare la sua eterosessualità, inorridisco. Mi sembra quasi un’offesa».


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *