Federica Panicucci: Età, carriera, marito, compagno, figli. Marco Bacini e vita privata


Controcopertina è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Durante le feste vi terrò compagnia, proponendovi fin da subito il primo appuntamento per venerdì 24 dicembre. In quella data, infatti, condurrò il Concerto di Natale su Canale 5. E con me ci saranno tanti artisti italiani e internazionali, che interpreteranno i classici brani del periodo più suggestivo deiranno. Così, sul palco si alterneranno Rita Pavone, Enrico Ruggeri, Bugo, Anggun, Ana Mena e molti altri, rendendo ancora più magica l’atmosfera della Vigilia.

Per me, del resto, la serata del 24 è sempre stata speciale. Quando ero bambina, la notte dell’attesa, ricordo che non chiudevo occhio. E appena spuntava la luce del giorno, correvo a vedere cosa trovavo sotto l’albero. Che gioia quei pacchetti! È stato bellissimo credere a Babbo Natale. Finché mia sorella non ha rotto l’incanto, dicendomi: “Ti svelo un segreto”. Solo in quel momento ho saputo che a portare i regali erano mamma e papà. Avevo sette anni, è stato un vero shock. Allora si festeggiava in modo più semplice, erano altri tempi ed era sempre bellissimo.

Dal momento in cui sono diventata mamma, ho trasformato il Natale in un evento importante. Che mi impegna tantissimo, perché lo voglio classico, ma ricco di momenti preziosi. Lo festeggiamo rigorosamente in casa, quindi nei giorni precedenti mi piace trasformare ogni stanza con tanti addobbi natalizi. E poi, non mi accontento di un solo albero, ma ne faccio tre: uno in camera dei ragazzi, uno in veranda e, naturalmente, uno in salotto. Li addobbo insieme a mia figlia, Sofia (16 anni). Mentre Mattia (14) preferisce lasciare a noi il lavoro e vederlo quando è concluso.

Quest’anno, poi, abbiamo aggiunto un villaggio animato e un Babbo Natale enorme. Darmi tanto da fare non mi pesa, perché sono convinta che questi ricordi rimarranno indelebili nella memoria dei miei figli e mi piace pensare che quando saranno genitori faranno rivivere la stessa magia ai loro bambini. Detto ciò, il lato meraviglioso delle feste è ricevere le persone care che iniziano a frequentare casa mia già dal 23. Per proseguire, tra pranzi e cene, fino al 26. Un tour de force impegnativo, ma al quale non rinuncerei mai.

Anche perché adoro cucinare dagli antipasti al dolce. Comprese le lasagne, che preparo a partire dalla pasta. D’altronde, il menu è più o meno sempre uguale: visto che i miei figli non le apprezzerebbero, non sono previste variazioni. Vi assicuro che va bene pure agli ospiti, tant’è che non avanza mai nulla. Un’altra mia fissa sono i regali mirati: magari piccoli, ma pensati. Infatti, inizio a comprarli già in estate, quando ho tempo per sceglierli con calma e la certezza di andare a colpo sicuro.

Dopo le fatiche dei festeggiamenti, mi concederò qualche giorno di vacanza e riposo. Poi, volerò a Bari per le prove dello spettacolo Capodanno in Musica, che andrà in onda in diretta su Canale 5 la sera del 31, subito dopo il discorso del Presidente Mattarella.

Non avete idea di quanto sia felice di tornare in piazza con il pubblico e gli applausi che mi scalderanno il cuore. Finalmente, un primo passo verso la normalità. Con me ci sarà Al Bano, l’artista più indicato per accoglierci in Puglia. Lo stimo molto, è un grande professionista che sa sempre mettersi in gioco. Insieme cercheremo di portarvi un po’di allegria per chiudere un 2021 che ci ha messi tutti alla prova, obbligandoci a guardarci dentro e a farci delle domande.

È stato un anno di attesa e di transizione, che ci ha visti spettatori di quello che stava accadendo. Adesso, però, mi auguro che le cose migliorino e che il 2022 ci permetta di rinascere. Il 22 è un numero speciale per me e Marco, il mio compagno (Bacini, docente di Marketing all’università di Bari, ndr). Il matrimonio? Sì, è nei programmi, ma la data ancora non l’abbiamo fissata. Di certo conterrà un 22, il nostro numero preferito.

SONO UNA MAMMA (UN PO’) SEVERA

Con Marco non è stato un colpo di fulmine. L’ho incontrato la prima volta dietro le quinte di Mattino 5. Era venuto con un ospite e l’ho notato perché è strano vedere un volto sconosciuto in studio. Poi, non ci siamo più visti per mesi. In realtà, ci siamo incontrati e persi molte volte negli anni.

Ma alla fine abbiamo capito che il nostro il destino era insieme. Lo racconto anche nel mio libro, Il coraggio di essere felice (Sperling & Kupfer). Marco è un uomo con la U maiuscola: serio, strutturato, davvero speciale. Inoltre, ha un ottimo rapporto con i miei figli. Mi reputo una mamma a tratti severa. Per esempio, non transigo sullo studio. Nel resto, invece, mi lascio comprare con un soldino. Per fortuna, i miei ragazzi dimostrano ogni giorno di avere la testa sulle spalle.

Nei momenti più difficili della pandemia non ho mai minimizzato, nonostante non sia stato semplice spiegare loro quello che era incomprensibile anche per me. Eppure, sono convinta che la verità resti sempre la via migliore. È stata dura per tutti essere catapultati in una vita nuova, priva di libertà. Però, ho sempre cercato di trovare in quello che accadeva un’opportunità.

Perciò, ho apprezzato l’aver avuto più tempo per me stessa e per la mia famiglia. D’altronde, bisogna saper vivere i cambiamenti, farsi trovare pronti e armati di coraggio. Per questo voglio invitare tutte le lettrici a guardarsi dentro e chiedersi: “Sono felice?”. Se la risposta è no, mettetevi in moto anche se può risultare doloroso. Il percorso non è facile, ma solo così si può sperare di trovare la felicità. Io l’ho fatto e l’ho trovata. Buon anno!».

Ex fidanzato

Federica Panicucci ha avuto una relazione, durata ben 20 anni, con Mario Fargetta. I due sono stati insieme dal 1995 al 2015 e hanno dato alla luce due bambini: Sofia (nel 2005) e Mattia (nel 2007). Secondo le pagine di cronaca rosa i due poi si sarebbero separati a causa dei numerosi tradimenti di Mario che dopo un po’ di tempo sono diventati insostenibili per Federica. Anche per amore dei figli, i due sono rimasti in buoni rapporti. 

Attualmente Federica Panicucci è sentimentalmente legata all’imprenditore manager Marco Bacini.  E lui l’uomo che ha conquistato il suo cuore dopo l’addio al padre dei suoi figli. La loro intesa è fortissima, come dimostrano anche nelle numerose foto di coppia che condividono via social, in cui appaiono sempre molto affettuosi. Bacini è il primo fan della compagna e non perde occasione per renderlo noto ai suoi follower.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.