Intrattenimento

Giancarlo Magalli e Mario Draghi compagni di scuola, il ricordo sui social del conduttore

Giancarlo Magalli non ha di certo bisogno di alcuna presentazione visto che è un noto conduttore televisivo tra i più amati della televisione italiana. Della sua carriera sappiamo davvero tanto visto che è stato uno tra i più popolari conduttori di sempre e ancora oggi è in attività, lavorando sulle principali reti nazionali. Riguardo la sua vita privata sappiamo bene che è papà di due figlie ovvero Manuela e Michela nate da due storie differenti purtroppo finite male.

Giancarlo Magalli e Mario Draghi compagni di scuola

Nel corso di una recente intervista, sembra che il conduttore abbia un raccontato anche un aneddoto legato alla sua infanzia e adolescenza e legata anche ad un altro noto personaggio del momento. Stiamo parlando di Mario Draghi il nuovo premier incaricato che pare fosse un compagno di scuola. On-line il conduttore Rai ha condiviso quindi il ricordo del premier incaricato da Sergio Mattarella di portare l’Italia fuori dalla crisi di governo, che era suo compagno di classe ai tempi della scuola. “Da quando si è saputo dell’incarico a Mario Draghi sono letteralmente sommerso da telefonate di giornalisti che mi chiedono commenti e foto d’epoca. Non ho accontentato nessuno di loro, ma voglio far sorridere voi e vi allego due foto, una mia ed una di Mario, all’epoca della scuola e l’annuario con l’elenco dei componenti la classe“. Questo quanto scritto da Giancarlo Magalli sul suo profilo online.

Il ricordo online di Giancarlo

Detto ciò, faccio a Mario gli auguri più affettuosi, pur consapevole che proveranno tutti a fargli lo sgambetto. Poveri noi”. Questo ancora quanto scritto da Giancarlo parlando del suo compagno di classe, nonché attuale Premier. A queste parole Giancarlo ha allegato anche tre scatti tutti in bianco e nero tratti dall’ annuario dell’Istituto Romano Massimiliano Massimo gestito dai dei suoi Gesuiti che entrambi hanno frequentato quando erano dei ragazzini.

Le immagini di Giancarlo e Mario sui social

In queste immagini Magalli ha cerchiato di rosso se stesso e proprio Mario Draghi così da renderli a tutti facilmente riconoscibili. “Il mio timore è che i politici di mestiere gli remeranno tutti contro affinché non si noti troppo che è più bravo di loro […] Draghi era intelligente, simpatico e una persona molto corretta. Non era uno di quelli che faceva la spia al professore. Insomma, era estremamente piacevole. Da ragazzino era come adesso, con la sua riga, pettinato come adesso e sempre con quel sorriso che era il suo biglietto da visita”. Questo ancora quanto dichiarato da Magalli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *