Giorgia Meloni insultata dal Prof. Gozzini, ma chi è quest’ultimo?

Nell’utimo periodo Giorgia Meloni è stata parecchio insultata sui social e non soltanto dai soliti haters. Sembra che nei giorni scorsi il leader di Fratelli d’Italia sia stato duramente attaccato dal professor Gozzini dell’università di Siena. Quest’ultimo pare abbia denigrato Giorgia Meloni in collegamento radio. Sembra che Giorgia non si sia espressa più di tanto sulle critiche mosse da parte delle professore. Ha ricevuto la solidarietà da parte del presidente Mattarella, del premier Mario Draghi. Anche il compagno  l’ha voluta difendere pubblicamente. Ma cosa è accaduto?

Giorgia Meloni, accuse e insulti dal Prof Gozzini

Come abbiamo già avuto modo di anticipare, nei giorni scorsi il leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni è stata duramente criticata e insultata dal professor Gozzini dell’università di Siena. Attualmente sembra che la donna non abbia voluto replicare e pare abbia dichiarato di aver ricevuto tanta solidarietà da parte di vari esponenti del mondo della politica e non solo.

Il commento del leader di Fratelli d’Italia

“Ringrazio il ministro dell’Università, Maria Cristina Messa, e il rettore dell’Università di Siena, Francesco Frati, che questa mattina mi hanno chiamato per esprimermi la loro solidarietà. Sono grata al rettore Frati che, a nome dell’università, ha preso le distanze dagli insulti espressi nei mie confronti da un docente del suo ateneo”. Sono state queste le parole dichiarate da Giorgia Meloni. Quest’ultima è stata interpellata su quanto accaduto nei giorni scorsi, dopo essere stata pesantemente offesa da Giovanni Gozzina. Quest’ultimo è uno storico che insegna presso l’Università di Siena e chel corso di un’intervista alla radio ha rivolto delle parole molto pesanti alla Meloni. “Come devo chiamarla? Scrofa? Vacca?”, ha detto il docente.

Il commento della Meloni

Interpellata ancora una volta Giorgia Meloni ha voluto dire la sua al riguardo. “Sia al ministro che al rettore ho detto che non entro nel merito delle valutazioni che l’università di Siena vorrà fare, ma che personalmente non chiedo ci siano provvedimenti nei confronti del professor Gozzini. Mi basta che, una volta tanto, ci si sia trasversalmente resi conto della violenza che troppo spesso viene usata contro di noi, e contro di me. Stavolta la lezione, il professor Gozzini, invece di impartirla dovrebbe averla imparata”. Ricordiamo ancora che Gozzini è un uomo di 65 anni. Insegna Storia contemporanea, Storia del giornalismo e History of globalization al Dipartimento di scienze sociali, politiche e cognitive dell’Università di Siena.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *