I Fraintesi: chi sono i campioni di Reazione a Catena, età, carriera, vita privata

I Fraintesi li abbiamo conosciuti all’interno del programma Reazione a Catena condotto da Marco Liorni. Nello specifico i Fraintesi sono stati i nuovi campioni della puntata di mercoledì 8 settembre 2021 e hanno giocato all’intesa vincente in prima posizione. Ad ogni modo, all’interno del programma I fraintesi hanno avuto modo di farsi ben conoscere ed anche apprezzare dal pubblico italiano. Ma cosa conosciamo in realtà di loro e della loro vita privata? Conosciamoli meglio.

I Fraintesi, chi sono

Il gruppo è composto da 3 ragazzi di Avellino ovvero Marco, Michele e Pietro. Pare che abbiano scelto questo nome per il gioco proprio perché durante le prove si sono allenati al telefono e molto spesso pare non riuscissero a comprendere le parole pronunciate. Insomma pare che tra di loro ci siano stati dei fraintendimenti e così gli è venuta l’idea di chiamare questo gruppo proprio i Fraintesi e così si sono presentati al programma condotto da Marco Liorni.

Il loro percorso a Reazione a catena

Proprio all’interno del programma di Marco Liorni si sono fatti conoscere e soprattutto sono diventati campioni. Hanno vinto per parecchi giorni e nello specifico hanno totalizzato una vincita di 272.814 euro. Andando più nel dettaglio nella prima puntata del 8 settembre hanno vinto 13.875 euro, poi il giorno successivo 36.500 e venerdì 10 settembre 27 mila euro. Ma non finisce qui, visto che il 12 settembre hanno vinto 2.360 euro e martedì 14 settembre hanno aggiunto ben 70 mila euro al loro montepremi. Il 18 settembre hanno vinto 2.079 euro e domenica 19 altri 55 mila euro hanno aggiunto al loro bottino. Il 22 settembre, poi hanno vinto altri 66 mila euro per un totale di 272.814 euro.

Il segreto del loro grande successo

“Lo ricordiamo sempre prima dell’intesa vincente: in tv siamo in 3, in squadra siamo in quattro, ma il nostro professore lo mascheriamo!”. Questo quanto affermato dal gruppo I Fraintesi che hanno così svelato il segreto del loro grande successo a Reazione a catena. Insomma, non si tratterebbe di un vero e proprio successo, quanto di un allenamento rigido per un anno intenso ed effettivamente i risultati si sono visti. Hanno dato una media di 19 risposte in 55 secondi, un record di 24 risposte a 2.29 secondi per ciascuna. Il loro allenatore è Enricuccio, un loro amico che studia, cataloga e inventa catene di parole per poter fare degli allenamenti, ma non fa parte della squadra. Il motivo? Non ama stare sotto le telecamere.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *