Intrattenimento

Katharina Miroslaw e l’omicidio di Carlo Mazza

Katharina Miroslawa la ricorderete tutti per essere la donna che stava ai tempi con Carlo Mazza, che è stato ritrovato senza vita dal figlio nel 1986. La donna è stata accusata di omicidio insieme al marito Witold Kielbasinski. L’omicidio risale esattamente a 35 anni fa. Era il 9 febbraio 1986 il figlio di Carlo Mazza ha trovato il corpo senza vita del padre nell’auto proprio di quest’ultimo. Carlo ai tempi aveva 52 anni ed era un imprenditore di grande successo nel campo dell’acciaio. Era un uomo del bello aspetto, ed era solito frequentare donne e locali. Il suo corpo è stato ritrovato all’interno dell’auto con 2 fori di proiettile calibro 6.35 in testa.

Katharina Miroslawa, la morte di Carlo Mazza

In seguito poi alla morte dell’uomo gli agenti hanno dato il via alle indagini e trovato una polizza sulla vita dell’uomo corrispondente a circa un miliardo di lire. La beneficiaria è stata identificata in Katharina Miroslawa, una donna di origine polacca e naturalizzata tedesca che all’epoca aveva 25 anni e lavorava come Ballerina in un locale. I due si erano conosciuti proprio nel locale dove si esibiva la giovane. Pare che fosse nata una storia d’amore che aveva portato la venticinquenne a rinunciare anche al suo lavoro. Nonostante tutto però lei era sposata con  Witold rudzinski con il quale aveva avuto un figlio all’età di 18 anni. La donna venne arrestata il 3 febbraio del 2000 nel frattempo aveva cambiato nome si è risposata e ha avuto un figlio dal nuovo compagno.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *