Intrattenimento

Mara Venier e Romina Power, confessioni segrete

Ci siamo: il palco è montato, le misure di sicurezza ci sono tutte e manca davvero ormai pochissimo al 71esimo Festival della Canzone Italiana. Sanremo è sempre Sanremo, non c’è niente da fare e, come ogni anno, il chiacchiericcio riguardo al Festival è iniziato molto ma molto tempo prima.

Anzi, quest’anno, è iniziato addirittura la scorsa estate, quando in piena pandemia ci si chiedeva se fosse giusto o meno portare a termine un progetto così ampio che ogni anno mette in moto una macchina organizzativa straordinaria e che quest’anno si è dovuto scontrare con una difficoltà in più: quella legata alla sicurezza, di tutti.

Il protocollo sanitario è chiaro e per limitare i contagi sono moltissime le procedure messe in atto dalla Rai, volte alla tutela di tutti gli addetti ai lavori. Gel igienizzanti, mascherine, solo un accompagnatore per cantante, green room, premi e fiori consegnati attraverso un carrello opportunamente sterilizzato e assolutamente nessuno i

scambio di microfoni, niente abbracci e la dovuta distanza di sicurezza, sia sul palco che dietro le quinte. Un Sanremo quindi che, forse, quest’anno è molto più di Sanremo! Si è parlato anche di questo, in una delle scorse puntate di “Domenica In” e, tra gli ospiti, c’era anche Romina, in collegamento da Roma (e non da Cellino San Marco, come ha fatto notare l’amica, Mara Venier).

Quando alla cantante – che di Festival se ne intende eccome, visto che è stata in gara per ben 5 volte con Albano e due volte ha calcato il palco come ospite, sempre insieme all’ex marito – se desiderasse tornare lì all’Ariston, lei ci ha tenuto a precisare: “No, non mi piace l’idea della gara.

Mi piacerebbe uno spettacolo in cui tutti ci esibiamo, ma senza una vera e propria competizione”. Ma gli ospiti nello studio di “Domenica In” non si sono certo fermati qui, quindi le hanno chiesto se accetterebbe di condurre il Festival, un domani, proprio insieme all’amica Mara Venier. A quel punto la Power, sorridendo, ha detto: “Perché no?” Aggiungendo che oltre al Festival le piacerebbe condurre, Magari sempre insieme a Mara, un talk show in cui parlare di tutto ciò che succede, in Italia e nel mondo. Insomma, la freccia è partita, chissà se colpirà qualcuno dei dirigenti in Rai e se l’azienda di viale Mazzini coglierà al volo l’occasione per affidare qualche programma televisivo – se non addirittura il Festival di Sanremo – a questa coppia cosi amata dal pubblico.

Se poi insieme a loro, nel caso della kermesse in diretta dalla città ligure, ci fosse anche Albano, in veste di co-conduttore o, perché no, direttore artistico, il “boom” di ascolti sarebbe davvero assicurato! Non ci resta che aspettare di sapere se qualcuno ha sentito le loro parole e di capire quali saranno le decisioni. Fatto sta che, davanti a una proposta così, sarebbe davvero un peccato lasciarsi sfuggire l’occasione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *