Mara Venier, la signora di Domenica In, che è caduta di faccia dietro le quinte

Niente di rotto, lo diciamo subito, per Mara Venier. «Ma sono dolorante, ho un versamento al ginocchio e una contusione, purtroppo nello stesso punto in cui mi ero fratturata un anno fa. Ma credo proprio che sia arrivato il momento di andare a farmi benedire». Così, con una buona dose di autoironia, la conduttrice ha voluto commentare con l’amico Alberto Matano, in collegamento a La Vita in diretta, la disavventura che le è costata la chiusura anticipata di Domenica In: il 21 novembre.

Una rovinosa caduta «in avanti, di faccia, proprio sugli occhiali», avvenuta durante una delle pause pubblicitarie del programma. La dinamica dell’incidente, per adesso, resta un mistero. «Sappiamo che Mara probabilmente è inciampata nel cavo di una telecamera», fa sapere una fonte interna Rai.

«Ma in quel momento nessuno la stava guardando, nessuno l’ha vista cadere». La stessa Venier ammette di non avere le idee chiarissime in merito. «Quando sono tornata in diretta ero in uno stato confusionale », ha confessato a Matano. «Non ricordo nemmeno cosa ho detto. Dopo i controlli in ospedale mia figlia ha voluto dormire con me, ogni due minuti mi svegliava per sapere se stavo bene.

Risultato: non ho chiuso occhio tutta la notte». L’incidente, che ha regalato alla conduttrice un evidente bernoccolo in fronte e una fasciatura al piede, non le ha impedito di proseguire la diretta. Rientrata in studio qualche minuto dopo la pubblicità, tamponandosi la fronte con una borsa del ghiaccio, Venier aveva invitato Pierpaolo Pretelli, che di recente è entrato nel cast della trasmissione, a prendere le redini del gioco telefonico, ordinando alla regia «uno sgabello» per proseguire con le interviste. Al grido di «Io non mollo, mi devono abbattere», seguito da una standing ovation del pubblico, e dal picco d’ascolto più alto della stagione, Mara ha retto fino alle 16.55, quando il dolore è diventato troppo acuto per consentirle di chiudere la puntata. «Mi dispiace ragazzi, non ce la faccio.

Voglio rassicurare soprattutto mio marito (l’imprenditore Nicola Carraro, ndr), che non è nemmeno in Italia: sto bene. Sono caduta di faccia, non me la sento di continuare, perché la botta è stata forte». Il lunedì successivo , a dare aggiornamenti sulla sua salute, è stata proprio lei. “Grazie a tutti per i messaggi”, ha scritto su Instagram, corredando il post con una serie di benauguranti peperoncini.

“Sto bene, ma poteva andare peggio”. Reduce la scorsa estate da una lesione al nervo facciale causata da un intervento ai denti, Mara era già apparsa un Tv ingessata e con le stampelle, quando un anno fa era caduta in casa fratturandosi il piede. “Qualcuno me la sta tirando”, ha scritto sui social in risposta al messaggio di auguri di Christian De Sica. “Ma non ce la faranno mai: io non mollo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.