Massimo Ranieri: chi era la moglie Franca Sebastiani, età, carriera, vita privata, figlia

Massimo Ranieri non ha di certo bisogno di alcuna presentazione, visto che si tratta di un cantante di grande successo, di un artista piuttosto noto anche all’estero. Della sua carriera sappiamo tanto ma cosa invece conosciamo della sua vita privata? Sapete ad esempio che è stato sposato con una donna di nome Franca Sebastiani dalla quale ha avuto l’unica figlia nata nel 1971. Ma cosa conosciamo di lei e soprattutto della loro storia d’amore?

Massimo Ranieri, chi era Franca Sebastiani

Per diversi anni Massimo è stato sposato quindi con Franca Sebastiani la quale purtroppo è venuta a mancare alcuni anni fa. Sembra che la loro storia d’amore sia nata quando entrambi erano molto giovani e sono stati anche molto innamorati l’uno dell’altro. Il loro legame è durato, infatti tanti anni ed è stata anche una storia piuttosto turbolenta. Di lei sappiamo che è stata una nota scrittrice, giornalista e cantante. Lei era soprannominata Franchina e pare che il loro sia stato un vero e proprio colpo di fulmine.

La figlia riconosciuta dopo tanti anni, la fine della storia con Franca

La loro storia d’amore è iniziata intorno agli anni 60 è già all’epoca pare che sulla loro relazione se ne fosse parlato abbastanza. Poi ad un certo punto la loro storia d’amore però si è interrotta e nello specifico le cose hanno iniziato ad andare male, quando il cantante ha deciso di non riconoscere la figlia Cristiana nata nel 1971. All’epoca Massimo era molto giovane, aveva soltanto 19 anni e pare che fosse pronto ad esordire nel mondo della musica. Qualcuno gli avrebbe consigliato quindi di non riconoscere la figlia, perché questo sicuramente avrebbe compromesso la sua carriera. Questo atteggiamento sicuramente non venne gradito da Franchina e le cose tra di loro hanno iniziato ad andare male, fino a quando poi non si sono lasciati definitivamente.

La dedica di Franchina al “suo grande amore”

Franchina però è stata da sempre molto legata a Massimo Ranieri ed infatti a distanza di tanti anni pare che la donna abbia voluto dedicargli delle parole molto importanti. “Se chiudo gli occhi rivedo il viso di ragazzino di Massimo e risento il calore del suo abbraccio. Oggi non ho paura di morire, ciò che ho provato per Massimo rivive in me in una forma pura e profonda e mi sostiene, nonostante tutto”. Questo quanto dichiarato dalla donna, rivolgendosi al “suo” grande amore. “Una delle gioie più grandi è stata quando nel 1995 Massimo ha deciso di riconoscere pubblicamente nostra figlia Cristiana”.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *