Michelle Hunziker la conduttrice porta su Canale 5 All together now kids

Un Natale magico attende Michelle Hunziker. Il 25 dicembre, in prima serata, la conduttrice porta su Canale 5 All together now kids, versione speciale del suo talent che, eccezionalmente, viene dedicato ai bambini. A esibirsi sul palco, decorato con addobbi natalizi, saranno 15 piccoli cantanti tra i 6 e i 12 anni che interpreteranno i più grandi successi della musica italiana e internazionale.

Al termine della gara, ogni bambino riceverà un dono direttamente dalle mani di un elfo: un buono valido per l’acquisto di prodotti utili alla sua formazione culturale. Al vincitore, invece, andrà anche il trofeo di All together now kids.

A bordo palco, proprio come nella versione classica, la giuria vip formata da J-Ax, Rita Pavone, Francesco Renga e Anna Tatangelo commenterà le esibizioni. Naturalmente non mancherà il “muro umano”, composto da 100 personaggi tra cantanti, esperti del mondo della musica e volti noti dello spettacolo.

L’adattamento del talent ai piccoli è un progetto cui la Hunziker tiene molto e che prepara da tempo. Del resto, non è un mistero l’amore che la conduttrice nutre per i bambini. «Questa versione è stata fortemente voluta dall’editore, da me e da Roberto Cenci, regista e direttore artistico della trasmissione», ha spiegato la conduttrice. «Siamo molto legati a questa puntata, è di una tenerezza infinita. Anche in questo caso, i bambini vengono scelti con le stesse regole che usiamo per’ gli adulti: non sono concorrenti abituati ad andare sul palco, quindi potete immaginare quali episodi deliziosi escano fuori da questa situazione».

Non è un caso che le esibizioni dei piccoli – come ha anticipato Michelle – abbiano suscitato grandi emozioni, soprattutto in giuria. «J-Ax ha pianto per sei ore di seguito. Non ho mai visto un uomo piangere così tanto», ha detto la Hunziker. «E un papà stupendo, ha un cuore grande e si commuove sinceramente. A un certo punto anche Rita Pavone ha cominciato a piangere, quindi aspettatevi una valle di lacrime».

Del resto si sa, i giorni di Natale sono intrisi di magia ed emozioni. Lo sa bene Michelle, che passerà la vigilia in famiglia. «Essendo diventata mamma per la prima volta a 19 anni, ho sempre vissuto il Natale soprattutto per le mie figlie», ha detto. «Mi impegno tantissimo affinché loro possano vivere intensamente e per più tempo possibile la sua magia e la sua bellezza: cucino, scrivo poesie per le persone che amo e le faccio scrivere agli altri. Poi cantiamo, balliamo e apriamo i regalini, soprattutto durante la vigilia, il momento che sentiamo di più».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *