Calcio

Napoli – Bologna Streaming dove vedere Gratis Diretta Live Tv No Rojadirecta

Il match Napoli Bologna è disponibile in streaming diretta in italiano, senza cercare fonti illegali, su Sky e Mediaset Premium che offrono ai propri clienti sistemi innovativi su dispositivi come tablet, smartphone, pc e notebook, smarttv le app Sky Go e Premium Play.

Un altro metodo è il nuovo prodotto di proprietà di Sky Now TV che offre la possibilità di vedere in streaming live la Serie A, Serie B e Premier League tramite tablet Android, iPad, console PlayStation e Xbox, Smart TV e computer portatili a un costo mensile di 19,90 Euro senza obbligo di rinnovo.

In alternativa TIM offre aggiornamenti in diretta a tutti, clienti e non, con i momenti salienti, i gol, la sintesi di Lazio Palermo grazie all’applicazione per smartphone e tablet Android, iPhone e iPad al prezzo di 9,99 Euro per un anno.

Esistono altri mezzi per avere aggiornamenti live sulla partita come Twitter e le dirette live di molti utenti, Radio Rai1 per la telecronaca o tramite le nostre notizie.

Due personalità forti. È l’aspetto più evidente, che avvicina Rino Gattuso e Sinisa Mihajlovic a prescindere dalla stima che li lega. Il Napoli ha bisogno dei tre punti per continuare a mantenere quell’imbattibilità interna che dura, ormai, da quattro turni, e per avvicinarsi alla zona Champions League. Il Bologna, dopo aver illuso con la vittoria contro la Lazio, è rientrato dalla trasferta di Cagliari con zero punti, mandando in tilt l’allenatore.

È un uomo solo, Rino Gattuso. Piò contare solo su se stesso e sul proprio lavoro. La squadra lo segue, certo, ma non reagisce come lui vorrebbe alle avversità del momento. La partita di stasera ha le sembianze di un macigno, pronto a schiacciarlo al primo movimento sbagliato. Sa che De Laurentiis aspetta la fine della stagione per congedarlo; sa che non tutta la squadra lo segue, anzi i malumori interni stanno venendo fuori. Situazioni che, sicuramente, non lo stanno aiutando: in questo periodo più che la parte tecnica sta emergendo la fragilità caratteriale. Allenatore e squadra sono condizionati dalla paura di sbagliare e la serenità del gruppo è continuamente minata dal nervosismo.

Mihajlovic e Gattuso: lunghezze d’onda fraterne e ondate forti. «A Napoli c’è un clima elettrico – dice Sinisa -? Beh: qui magari dovrebbe esserlo di più. O forse io dovrei essere più elettrico». Giovedì scorso, prima di cantare a Sanremo, Sinisa le aveva suonate ai suoi crollati a Cagliari («Il rigore di Nandez? C’era»), «Qui ci vuole uno psicologo – dice il tecnico del Bologna si sa che in una squadra con molti giovani ci vuole tempo ma si esce… pazzi se tre giorni prima batti una squadra nettamente più forte di te (la Lazio, ndr) e tre giorni dopo metti in piedi una prestazione del genere contro una squadra sotto in classifica… E la cosa mi rode molto. Che partita voglio contro il Napoli? Come contro la Lazio. E non mi si venga a parlare di Saputo che non viene a Bologna da un anno e della mancanza di pubblico: tutte scuse. Nella vita se non capisci come fare, devi almeno cercare di capire cosa non fare. Come si allena la mentalità vincente? Col tempo, ma anche con i giocatori vincenti»: chiaro segnale per l’anno prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *