Pagamento pensioni gennaio 2022: in anticipo in Posta, il 4 gennaio in Banca

Pagamento pensioni gennaio 2022. Sembra proprio che anche per il primo mese del nuovo anno che sta per arrivare il pagamento delle pensioni avverrà anticipatamente. Questo anche per il fatto che il governo sembra abbia prolungato ancora lo stato di emergenza Fino al prossimo 31 marzo. Al momento si tratta ancora di una ipotesi quella del pagamento anticipato delle pensioni. Da un momento all’ altro però, si aspetta la comunicazione ufficiale da parte della protezione civile, dell’INPS e anche di Poste Italiane.

Pagamento pensioni gennaio 2022

Come abbiamo già avuto modo di anticipare, sembra che anche per il mese di gennaio il pagamento delle pensioni possa avvenire in anticipo. Il motivo è essenzialmente uno ovvero evitare che possano esserci dei assembramenti all’interno degli uffici postali. Di conseguenza In questo modo si vuole evitare che i pensionati possono entrare a contatto con il virus. Detto questo, molto probabilmente i pensionati che ricevono l’assegno attraverso Poste saranno chiamati a partire dal giorno 27 dicembre fino al 31 dicembre, secondo un calendario che sarà stilato in ordine alfabetico.

Leggi Anche  Pensioni oggi,dubbi e certezze su Quota 100 e Quota 41

Il calendario

– lunedì 27 dicembre per i cognomi con iniziale da A a C
– Martedì 28 dicembre per i cognomi con iniziale che va dalla D alla G
– mercoledì 29 dicembre per i cognomi con iniziale da h a M
. Giovedì 30 dicembre per le iniziali da N a R
– venerdì 31 dicembre per i cognomi con iniziale da S a Z.

Leggi Anche  Riforma pensioni 2021, Quota 100 sostituita da Quota 102 e Quota 41? Le ultime novità

Come abbiamo già avuto modo di anticipare al momento, quindi non è stato confermato dagli enti sopraindicati ma molto probabilmente così come accade ormai da oltre un anno e mezzo, il pagamento delle pensioni gennaio 2022 avverrà in anticipo. Non ci resta che attendere quindi, pochi giorni per avere la certezza che i pensionati possano percepire gli assegni pensionistici già alla fine di dicembre.

Leggi Anche  Pensione e tredicesima a dicembre 2018: importi, date e bonus

Pensioni, pagamento in banca

Per quanto riguarda invece i pensionati che hanno l’accredito in banca i soldi della pensione saranno direttamente sul conto corrente a partire dal 4 gennaio. La stessa cosa vale per gli assegni e le indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili direttamente dall’INPS ed ancora per le rendite vitalizie dell’INAIL.La regola vuole che l’accredito avviene il primo giorno bancabile del mese oppure il giorno successivo nel caso in cui questo ricada in una giornata festiva o comunque non bancabile. Viene fatta eccezione per il mese di gennaio dove il pagamento è eseguito il secondo giorno bancabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *