Raffaella Carrà testamento: a chi andrà la sua immensa eredità

Raffaella Carrà è una delle più grandi artiste di sempre e purtroppo quest’ultima è venuta a mancare all’età di 78 anni lo scorso lunedì 5 luglio 2021. A dare la triste notizia della morte di Raffaella è stato il suo compagno di tutta la vita ovvero Sergio Japino.

Raffaella ci ha lasciati. È andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata e il suo straordinario talento risplenderanno per sempre“. Con queste parole il noto regista, coreografo e ballerino che è stato vicino a Raffaella per moltissimi anni ha annunciato così la morte della Carrà lasciando letteralmente tutti senza parole. Si dice che Raffaella fosse da un po’ di tempo a questa parte malata, ma per sua volontà la notizia della malattia non era stata mai diffusa. Sembra che soltanto in pochi sapessero che Raffaella fosse malata e che molto probabilmente avesse un tumore ai polmoni. Nemmeno i vicini di casa sembra che fossero a conoscenza della malattia.

Chi è Raffaella Carrà e che patrimonio ci ha lasciato?

Classe 1943 Raffaella è stata sicuramente una dei personaggi della televisione più amato di sempre. Quella che ci lascia è sicuramente una eredità artistica non indifferente fatta di tanti balli e canti, risate e siparietti molto divertenti. È stata una ballerina conduttrice ed anche cantante di grande successo ed ha lasciato a tutti noi un patrimonio artistico molto importante. Chi nella vita non ha mai cantato o ballato una delle sue canzoni?

Leggi Anche  Raffaella Carrà: stimato il suo patrimonio, ecco a quanto ammonta e a chi andrà

È stata protagonista di diversi Show televisivi e si è fatta apprezzare dal grande pubblico diventando tra l’altro una delle artiste più amate di sempre. Si è anche tanto dedicata agli altri nel corso della sua vita ed ha fatto anche da papà e in alcuni casi anche da mamma ai suoi nipoti Federica e Matteo ovvero i figli del fratello Renzo che purtroppo è venuta a mancare all’età di 56 anni per via di un brutto male. Non ha avuto figli nel corso della sua vita, ma ne ha adottati a distanza davvero tantissimi.

Quanto ha guadagnato nel corso della sua carriera?

Ha vissuto in diverse case, una Roma esattamente nel quartiere Villa Clara e l’una in Toscana villa di Cala Piccola. Sicuramente è riuscita a guadagnare tanto nel corso della sua vita. Proprio a tal riguardo pare che in un’occasione avesse detto “Sicuramente guadagno bene ma il mio è un duro lavoro. Il mio cosiddetto mega-contratto? Se sapessero quanto pago di tasse! E il rischio dove lo mettono? Mi rimbocco le maniche e cerco di attirare i telespettatori nei programmi serali“.

Il suo ultimo testamento

Più che conosciuta in tutta la Spagna sia per la sua musica che per il suo lavoro di presentatrice, come la mitica ‘Hola Raffaella’, e come intervistata in televisione, il suo ultimo desiderio è stato, secondo i media, “una bara di legno grezzo e un’urna per custodire le sue ceneri” , dimostrando la sua semplicità fino all’ultimo momento riguardo a un funerale che dovrebbe essere intimo.

Leggi Anche  Raffaella Carrà: chi era e perchè non ha avuto figli?

La cantante e conduttrice si è vista poco sui social, l’ultima volta, il 18 giugno, data in cui ha compiuto 78 anni, per ringraziare tutti i suoi follower delle congratulazioni. “Mi hanno riempito di auguri, il vostro affetto mi commuove, vi abbraccio e vi auguro un’estate con un ritorno alla normalità”, ha scritto poche settimane fa sul suo account Twitter. Per il resto, il suo ultimo messaggio in questi mesi era rivolto alla morte del collega Franco Battiato.

I suoi nipoti da bambini

La Carrà non ha mai avuto figli, anche se avrebbe voluto. “Il mio tempo biologico è passato. È stato un peccato , ma la vita è andata così”, ha commentato all’epoca, e ha detto che ne aveva migliaia dopo aver presentato il programma ‘Amore’, che era responsabile della sensibilizzazione e dell’adozione a distanza di bambini del terzo mondo. Quello che aveva erano due nipoti, Federica e Matteo , ai quali era molto legata. “Mi sarebbe piaciuto avere un figlio. Ma ho due nipoti che sono stati come averli”, ha detto a Smoda di quelli che sicuramente saranno i suoi eredi.

Leggi Anche  Raffaella Carrà: chi sono gli eredi, a quanto ammonta l'eredità della conduttrice

Presente Eurovision, l’appuntamento che non poteva essere

Dopo la pausa lavorativa dovuta al covid-19, il 2022 avrebbe potuto essere il suo ritorno in grande stile sugli schermi di tutto il mondo. Steffano Coletta, direttore della RAI, la televisione pubblica italiana, ha raccontato in un’intervista che Carrà era la persona che aveva in mente per presentare Eurovision 2022 e il mitico Festival di Sanremo che riunisce milioni di italiani ogni anno.

“Il mio pensiero, solo mio, era di volere che lei si presentasse sia a Sanremo che in Eurovision 2022, ma non c’era tempo per poterci vedere e parlare tra di noi. Oggi non c’è dolore professionale, ma dolore umano. In tutto negli anni di collaborazione ho trovato un’amica che aveva un tratto rarissimo nel nostro lavoro: sapeva gioire del successo degli altri”, ha  detto il manager. La cantante aveva già presentato un’edizione di Sanremo e nel 2011 si è occupata di dare i punti in Eurovisione dall’Italia.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *