Sanremo 2022 ecco i cantanti in gara

C’è chi ha condiviso la sua gioia, chi non ci credeva… E chi ha scelto il silenzio stampa. Quando Amadeus ha annunciato i nomi dei ventidue big che canteranno sul palco di Sanremo, è ufficialmente iniziato il gioco del settantaduesimo Festival della canzone italiana.

L’evento più atteso della Tv e del mercato discografico infatti non dura solo i cinque giorni in cui va in onda (da martedì 1 febbraio a sabato 5 su Raiuno), ma si estende per le settimane che vengono prima e dopo, con annunci, pronostici e immancabili polemiche. Per ora basiamoci su quello che è certo e cioè i nomi dei big e le loro reazioni. L’insieme scelto dal direttore artistico Amadeus tratteggia un Festival che conferma la volontà di mettere insieme il vecchio e il nuovo.

Tra i nomi che saltano più all’occhio, ci sono i ritorni di tre grandi leoni della canzone italiana: Gianni Morandi, Iva Zanicchi e Massimo Ranieri. Morandi, 77 anni, che ha presentato il Festival due volte oltre ad averlo vinto nel 1987 con Umberto Tozzi ed Enrico Ruggeri (con Si può dare di più), torna in gara a cinquant’anni dalla sua prima volta con una canzone scritta per lui da Jovanotti. «Il suo entusiasmo, la sua generosità e la sua amicizia mi hanno contagiato e convinto a proporre la mia partecipazione », ha scritto sui social Gianni. «Sono entusiasta come un debuttante».

Iva Zanicchi, 81 anni, che di Festival ne ha fatti dieci e ne ha vinti ben tre, ha detto: «Non mi interessa vincere ma partecipare, ci sono tanti artisti che amo, mi piacciono i giovani. La più grande gioia? Mia figlia si occuperà di me come discografica, proseguendo la tradizione di famiglia. Questo mi emoziona più del Festival». Massimo Ranieri, 70 anni, già vincitore nel 1988 con Perdere l’amore, una delle più belle canzoni di Sanremo, per ora ha scelto il silenzio, ma la sua esibizione, che avviene a venticinque anni dall’ultima, è tra le più attese. Torna anche Donatella Rettore, 66 anni, che a ventotto dalla sua “ultima volta” canterà insieme a Ditonellapiaga, giovane artista semisconosciuta.

Ci regalerà un pezzo dance? Si ripresenta anche Emma, al suo terzo appuntamento (nel 2012 ha vinto), e già la danno tra le favorite. La cantante sui social ha puntato tutto su poche semplici parole – «Sono tanto felice, ci vediamo a Sanremo e so che voi sarete con me» – accompagnate da una foto con un sorrisone e mani che creano un cuore. Altra super favorita è Elisa: dopo la sua unica partecipazione con vittoria nel 2001 con la canzone Luce (tramonti a nord est) scritta con Zucchero Fornaciari, nel 2022 sarà di nuovo sul palco.

E per celebrare il suo ritorno ha confessato in un lungo post tutta la sua emozione, che rispecchia la freschezza della sua voce cristallina: «Sarà un momento importante di questo viaggio appena iniziato, e ce ne saranno altri… Intanto ci vediamo a Sanremo!». Tanti altri artisti hanno una storia più o meno lunga con la kermesse musicale: Achille Lauro torna per la quarta volta, mentre Fabrizio Moro, vincitore nel 2018 in coppia con Ermal Meta con Non mi avete fatto niente, è al suo Sanremo numero sette.

Il cantautore ha commentato sui social con la consueta ironia: «Insomma ci facciamo questo giro», aggiungendo il simbolo di un bicchiere di vino. Toccante il messaggio di Noemi (saranno sette volte sul palco): «Emozionata, onorata… ho il cuore in gola». Giusy Ferreri, al suo quarto appuntamento, su Instagram ha brindato con un bicchiere di vino con in braccio la figlia, dicendole: «È ufficiale, la mamma sta via una settimana! Tu non lo sai, ma lo hai già fatto un Sanremo con me, eri nella pancia», riferendosi alla sua esibizione nel 2017. E ancora: il duo La rappresentante di lista, fino all’anno scorso una chicca del circuito indipendente, quest’anno prova a bissare il successo. Così come Mahmood: dopo la vittoria con Soldi nel 2019 cerca il colpaccio con il rapper Blanco, protagonista pop dell’ultimo anno e incredulo («Ma veramente?», ha scritto sui social).

Dolcissima la reazione di Michele Bravi all’annuncio (è scoppiato in grida di gioia insieme al suo manager), mentre Irama, dopo la sfortunata esperienza del 2021 a causa del Covid, ha semplicemente scritto: «2022. Sto tornando». Oltre a queste “vecchie” glorie, a gareggiare ci saranno anche i debuttanti di Sanremo, come Highsnob con Hu (rapper tormentato il primo e polistrumentista la seconda), il cantautore Giovanni Truppi, il rapper Rkomi, e poi AKA 7even e Sangiovanni, entrambi talenti allevati da Amici di Maria De Filippi. Ha già fatto un po’ discutere la presenza di Ana Mena, bellissima attrice e cantante iberica («Per me è un sogno che si avvera essere a Sanremo»), che tutti conosciamo per le sue hit estive con Rocco Hunt e Federico Rossi: cosa succederebbe se una spagnola vincesse il Festival del bel canto italiano? È debuttante anche Dargen D’amico, 40 anni, cantautore e rapper molto stimato (occhio, potrebbe avere un premio della critica). Infine, una menzione d’onore per Le Vibrazioni: unico gruppo in gara, proverà a tenere alta la bandiera delle band. Qualche giorno dopo l’annuncio di Amadeus, il leader Francesco Sarcina è diventato papà per la terza volta: è nata Yelaiah dalla modella messicana Nayra Garibo. Scommettiamo che ci scapperà la dedica?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.