Spara un colpo e uccide il cane: “Volevo solo spaventarlo”

Non voleva ucciderlo, ha assicurato. E si è presentato spontaneamente dalle forze dell’ordine. Ha abbattuto un cane con un colpo di carabina. Per questo motivo i carabinieri della Tenenza di Floridia (Siracusa) hanno denunciato in stato di libertà un uomo per uccisione di animale e porto abusivo di armi.

Floridia, pastore spara e uccide un cane: “Volevo solo spaventarlo”

Il pastore, che in quella circostanza stava pascolando il proprio gregge, si è presentato ai carabinieri con il proprio avvocato, confessando il gesto e spiegando che si era sentito minacciato dal cane. L’animale, ha spiegato l’uomo, stava per attaccare il gregge; a qual punto lui ha preso dal suo capanno una carabina, esplodendo un colpo verso il cane. Nessuna volontà di colpirlo, ma solo di spaventarlo, secondo il pastore.

Purtroppo le cose sono finite male. Il proiettile ha infatti colpito Lucky al polmone provocandone poco dopo la morte. A nulla sono valsi i soccorsi prestati al meticcio dalla sua padrona e da alcune persone presenti in zona. L’arma, detenuta senza porto d’armi, è stata sequestrata. Nell’eventuale processo l’Ente protezione animali si potrebbe costituire parte civile contro l’indagato.

Un gruppo di volontari ha organizzato una fiaccolata in contrada Serratone in memoria di Lucky.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *