Milan – Crotone Streaming Gratis come e dove vedere diretta live

Mancini a “Tiki-Taka” ha parlato di moltissime altre cose, in primis di Nazionale e del “figliol prodigo” Balotelli: «Ancora oggi Mario è il giocatore italiano con più grandi qualità tecniche, le porte della nazionale sono aperte a tutti. Negli ultimi anni si è perso un po’, ma ha 30 anni, è ancora giovane».

A proposito di azzurro: «Il rinnovo? I contratti sono lì, si possono rompere o allungare in qualsiasi momento. Fare i Mondiali con l’Italia? – ha aggiunto Mancini – Intanto dobbiamo qualificarci e non è così scontato dopo l’ultima volta. Prima però abbiamo l’Europeo e poi la Nations League in casa a ottobre.

Eravamo scesi al ventunesimo posto del ranking mondiale, ora siamo decimi e sesti in quello europeo. Abbiamo fatto molto bene e penso che possiamo salire ancora grazie anche ai giovani che abbiamo trovato e che volevano imporsi per non perdere l’occasione della vita». Sul futuro: «È un grandissimo onore sedere sulla panchina della nazionale italiana, ma poi tornerò a lavorare per un club. Chi al mio posto? – ha proseguito il ct -. Non saprei, penso ad Allegri, Ancelotti e Gasperini». Infine un pronostico scudetto: «L’Inter la vedo molto bene, ma il Milan è meritatamente in testa. Pirlo? Certamente può fare l’allenatore, è chiaro che è all’inizio e può avere delle difficoltà».

Milan Crotone IN STREAMING GRATIS: COME VEDERLA

– Gli abbonati a Sky Calcio potranno guardare Milan Crotone in diretta streaming live su pc, tablet o smartphone utilizzando una connessione ad internet grazie al servizio Sky Go.

– Gli abbonati a Premium Calcio potranno guardare Milan Crotone in diretta streaming live su pc, tablet o smartphone utilizzando una connessione ad internet grazie al servizio Premium Play.

– Su Sky Online è possibile acquistare l’evento al prezzo di 9,99 euro e guardare la partita Milan Crotone   in Streaming Live su Pc, Smartphone, Smart Tv, Xbox, Playstation e tablet.

– I clienti TIM possono utilizzare l’applicazione Serie A TIM per guardare la partita Milan Crotone  in diretta streaming live su smartphone o tablet Android o IOS e la sintesi della partita.

– Inoltre sono diversi i siti internet che offrono la possibilità di guardare Milan Crotone in Streaming Gratis, come rojadirecta e livetv.sx ma prima è consigliabile verificarne la legalità nel proprio paese.

Come e dove vedere Milan Crotone in Streaming Gratis

Dopo quasi due mesi, nove partite di campionato e due di Coppa Italia, domani pomeriggio a San Siro il Milan ritroverà la sua coppia d’oro. No, non parliamo di attaccanti, anche perché nel Milan c’è un solo re, o meglio, “dio”, per dirla alla Zlatan Ibrahimovic. No, il Milan davanti viaggia in solitario, non come i cugini dell’Inter con la LuLa, Lukaku-Martinez. I rossoneri la coppia d’oro ce l’hanno a centrocampo: Franck Kessie e Ismael Bennacer sono da un anno a questa parte il tandem in mediana migliore del campionato. Da quando i due hanno trovato la giusta alchimia il Milan ha iniziato a volare. E’ vero, Pioli li aveva già abbinati prima del lockdown iniziando a tagliare fuori Biglia, ma quello era un altro Milan. Da giugno è iniziata la magia e il Milan ha trovato due centrocampisti che hanno lasciato le briciole agli altri. E c’è un dato che più di altri deve far riflette: con loro due in campo dall’inizio, il Milan non perde mai.

L’ultima volta che il tecnico emiliano ha potuto contare sui due insieme è stato il 13 dicembre scorso, Milan-Parma 2-2. In quella partita Bennacer si fece male al bicipite femorale destro, ko che l’ha tenuto fermo ai box per 45 giorni. L’algerino è rientrato la scorsa settimana, mezzora finale a Bologna per far vedere di essere pronto a ri-affiancare il gemello diverso Kessie che nel frattempo ha continuato a giocare alla grande, segnando gol su gol (sono già 7 in campionato). Uno grande e grosso, l’altro piccolo e rapido. Uno potente, l’altro agile. Uno d’assalto, l’altro geometrico. Il braccio e la mente del Milan. E come detto, i due sono imbattibili. Sette partite insieme dall’inizio in campionato, 4 vittorie e 3 pareggi; in Europa League 2 successi e 1 un pari. E la striscia era iniziata già nel giugno scorso, con 8 vittorie e 2 pareggi. Il Milan con loro non conosce sconfitta. Tant’è che le tre partite che hanno visto soccombere il Diavolo in questo avvio di 2021 (Juve e Atalanta in campionato, Inter in Coppa Italia) sono arrivate senza Bennacer in campo.

L’algerino, come detto, è tornato a disposizione da una settimana dopo un infortunio che l’ha costretto a uno stop più lungo del previsto: «Il campo e il pallone mi sono mancati tanto – ha spiegato ieri Bennacer a Sky -. La squadra ha fatto molto bene perché le vere squadre sono così, anche se manca qualche giocatore, vincono. Ora devo dare tutto come stanno facendo i miei compagni». Bennacer è tornato giusto in tempo per il momento clou del campionato. Domani il Milan affronterà il Crotone – Tomori in difesa per l’infortunio Kjaer e Leao favorito su Rebic a sinistra -, poi ci sarà lo Spezia e quindi il derby scudetto con l’Inter (in mezzo ai sedicesimi di EL con la Stella Rossa) a precedere la trasferta a Roma: «Qualsiasi sia l’avversaria faremo di tutto per vincere perché ogni gara vale tre punti – ha aggiunto -. Al derby quindi ci penseremo quando sarà il momento. Quando sei primo devi pensare allo scudetto, ma mancano ancora tante partite. Nello spogliatoio non abbiamo ancora parlato di scudetto. Kessie? E’ incredibile, ha una grande energia».

RITOCCHI IN VISTA

E poi c’è la questione rinnovi. Entrambi non sono una priorità come Donnarumma, Calhanoglu e Ibrahimovic, ma il Milan vuole cautelarsi: Kessie è in scadenza nel 2022 e dunque sarà fra i primi a essere chiamato una volta risolte le questioni più imminenti (fra i 2022 ci sono anche Romagnoli e Calabria). Kessie guadagna 2.2 milioni, sicuramente supererà i 3. E la stessa cifra potrebbe spettare a Bennacer che non ha una scadenza vicina, anzi (2024), ma uno stipendio da adeguare a quello di altri big (oggi prende 1.7).

Stefano Pioli potrebbe perdere nuovamente un titolare appena rientrato: il tecnico del Milan ha parlato in conferenza di Bennacer

Il Milan è chiamato a rispondere in maniera importante alla vittoria di ieri sera dell’Inter in casa della Fiorentina, scavalcando nuovamente i rossoneri in vetta alla classifica. Alcuni giocatori non sono propriamente al top della condizione, a partire da Calhanoglu, come ammesso da Stefano Pioli che potrebbe anche lasciarlo in panchina.

Milan-Crotone, Pioli su Bennacer: “Ha la bronchite, da valutare per domani”
Il tecnico rossonero, però, in conferenza stampa ha acceso l’allarme anche su un’altra situazione. Si tratta di Ismael Bennacer, appena rientrato dopo un lungo infortunio e domani col Crotone pronto a giocare finalmente dall’inizio. Proprio Pioli ha rivelato la presenza in grande dubbio dell’algerino: “Ha avuto un inizio di bronchite e un po’ di febbre, non si è allenato, è tutta da valutare la sua presenza per domani”. Difficile allora che il Milan possa rischiare qualcosa per un uomo che è così importante ed è già mancato tanto a lungo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *