Intrattenimento

Tommaso Zorzi, mamma Armanda Frassinetti e sorella Gaia Zorzi rapporto speciale

Tommaso Zorzi è stato uno dei partecipanti più amati e discussi dell’attuale edizione Grande Fratello vip Il ragazzo è un giovane influencer e sin dall’inizio è stato uno dei personaggi più determinati verso la vittoria.
Tommaso Zorzi ad Appena ci 25 anni, nonostante tutto è stato uno di concorrenti con il maggior spessore di maturità e con una sua determinatezza e sensibilità Il ragazzo influencer ha conquistato davvero tutti. Tommaso Zorzi è stato apprezzato specialmente per la tua intelligenza, il suo grado culturale e della sua sensibilità.
Ovviamente dietro le spalle di una personalità così c’è una famiglia molto unita e di spessore. Infatti i ragazzi in trasmissione ha ricevuto la sorpresa da parte della mamma Armanda Frassinetti e della sorella Gaia.
Gaia Zorzi, la sorella di Tommaso, lei verso il  fratello ha avuto sempre un ammirazione sincera e schietta. Questo è un aspetto del suo carattere che il vincitore del Grande Fratello ama moltissimo. Quando la fine del Grande Fratello vip, Tommaso ha potuto rincontrare la sorella ha vissuto una grande emozione. Sicuramente le stesse capisco la ragazza seguendo il fratello in TV.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Grande Fratello (@grandefratellotv)

A due passi c’è la sartoria con la mitica Mariella Santini che ha tutto: aghi, bottoni, velluti, chiffon, sogni, mancano solo gli elefanti bianchi e un mazzo di fiori. I fiori le verranno recapitati in serata (da un misterioso signore, che però si chiama Alfonso). E li riceverà anche la truccatrice, Emanuela Di Giammarco. Questa è davvero l’ultima sera e le centinaia di persone che qui lavorano e che fino a ieri, magari, sentivano la stanchezza, oggi hanno già l’aria malinconica. «Ma a settembre ripartiamo», dicono tutti e sembra un coro. Se chiedi a Signorini è più vago, ma sul concorrente doc ha una certezza: «Mi piacerebbe Rocco Casalino. Del resto mi pare che non abbia molto da fare», scherza. Ma tornando alla saudade, ebbene quella la percepisci anche girando fra i camerini.
Fulvio Abbate si rifugia da Pupo; Enock e Oppini sono inseparabili; Matilde Brand scherza: «Se le mie bambine mi dicessero: “Mamma vogliamo fare il Gf”, io le ammazzerei». Arriva Maria Teresa Ruta: «Ma se metto il cerchietto con gli strass è troppo?», domanda. Non lo indosserà. In compenso si piazzerà quattro canarini sulla testa: «È un modo per dire che non possiamo stare soli». Un modo come un altro, sì. Vabbè. La contessa De Blanck, intanto, dà udienza a Morra; Ermito si mostra in posa muscolare e Malgioglio, beh, lui è Malgioglio: «Amore, io non mi faccio fotografare se non sono vestito di tutto punto». «Ma se sei bello come un Dio greco?». «Vabbè, entra va». Lo studio intanto si riempie (per quel che si può). Gli autori, Irene Ghergo, Andrea Palazzo e Federico Lampredi danno le ultime indicazioni.

Parte la diretta. Resteranno in finale Stefania Orlando: «Attraverso le storie degli altri ho imparato a conoscermi meglio»; Tommaso Zorzi: «Ho acquisito una consapevolezza da uomo e voglio lasciare nella casa tutte quelle emozioni che remano contro di me»; Pierpaolo Pretelli: «Il Grande Fratello è stato un giro del mondo intorno a me stesso». Vincerà Tommaso e appena messo piede in studio, con la foga di chi è veramente felice ci confesserà: «È stata un’esperienza unica, io credo che l’affetto che ho sentito e ho provato all’interno di quelle quattro mura sia qualcosa di indescrivibile. E non vivo quello che ho appena attraversato come un’esperienza televisiva, ma proprio come un pezzo, importante, della mia vita». Dopo averlo guardato negli occhi e avergli sorriso, Signorini commenta, mentre sta quasi volando via, verso Milano: «Tommaso? C’è una grande costruzione nella sua irruente spontaneità, quella costruzione che è mediata dalla cultura, dal vissuto, dalla famiglia. Tommy è un istrione straordinario ed è un lucido pianificatore: è ragione nella sua irresistibile inconsapevolezza». Anche Tommaso vola via in hotel (non che si provi a inseguirlo per le prime foto in un letto che non sia più quello della Casa del Gf, eh!). E con lui, piano piano, escono tutti gli altri: Pierpaolo incollato labbra a labbra con Giulia Salemi (che pare non si vedano da sei mesi e invece sono solo sei giorni). Come loro Andrea Zelletta e Natalia Paragoni (beh, loro non si vedono da sei mesi, veri). Rosalinda e Andrea Zenga, più timidi, escono mano nella mano. Il resto della truppa, Sonia, Giacomo, Cecilia, Guenda fa… parecchia caciara. Cercano per un po’ la mucca Margherita, (ribattezzata Gina per la finale), ma solo Antonella Elia sa dove si trovi. Rimangono i tecnici, che spengono quello che Pier e Tommaso non hanno spento durante il programma. È tempo di smontare, di riempire i container e di liberare i piazzali. Su quella collina che è Cinecittà, mentre albeggia e i primi raggi del sole attraversano i pini marittimi, mentre l’umido della notte lascia spazio alla brezza, viene da pensare che anche dall’altra parte della magia che abbiamo visto, anche in quelle case che non sono la Casa, anche se questo è un tempo duro, dove sono davvero pochi gli abbracci, rubati dalla pandemia, ebbene sì, anche dall’altra parte, fuori da questi studi, il mondo sia ancora meraviglia.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *