tommaso zorzi avete

Tommaso Zorzi piovono molte critiche, cosa sta sbagliando?

Tommaso Zorzi rischia di rovinare la sua promettente carriera? L’inquilino più amato (insieme all’amica Stefania Orlando) dello scorso “GFVip” ha già stancato il pubblico, causa “sovraesposizione”? Le voci sul futuro professionale del ventiseienne milanese si fanno sempre più allarmistiche, in concomitanza con il crollo degli ascolti dei programmi ai quali Tommaso partecipa. Primo fra tutti “Il Punto Z”, la sua prima esperienza alla guida di un programma dopo il successone riscosso nel reality condotto da Alfonso Signorini.

“Il Punto Z”, in onda prima su Mediaset Play e poi su Italia Uno, è infatti un clamoroso flop e la popolarità di Zorzi non è riuscita a calamitare pubblico davanti alla tv vera: un conto è Mediaset Play, un altro è Italia 1 dove lo show è stato chiuso dopo un mese perché si è attestato su una media di circa 250 mila spettatori e uno share del 2%. Va detto che in tv lo show dura molto poco e il format non sembra quello più adatto a lui.

I risultati, però, sono davvero modesti per quello che sembrava potesse portare agli ascolti di Mediaset che invece su di lui ha investito tanto. A questo mezzo flop bisogna poi aggiungere quello della sua partecipazione come opinionista a “L’isola dei famosi” dove però non ha saputo mantenere gli stessi livelli del “GFvip” e ha risentito della crisi generale del reality. Anche per l’Isola i numeri non sono stati brillanti. Si parla di punte massime di 3.602.000 spettatori (share del 21,68%) e minime di 2.838.000 (share del 16.90%).

Dati nella media ma non quelli che tutti, Mediaset e Tommaso per primi, si sarebbero augurati. Occorre anche dire, però, che se la carriera di conduttore di Zorzi non sembra andare a meraviglia, continua invece alla grande quella di influencer. Basti pensare che sui social l’hashtag #TommasoZorzi ha avuto più interazioni di quello legato al reality stesso con 60.000 interazioni contro 57.000. E quando l’Isola ha raggiunto le 91.000 interazioni su Twitter, la maggior parte di queste erano da attribuire al noto opinionista.

Insomma, Zorzi funziona tantissimo sui social, ma meno in tv e in questo non sembra differenziarsi dai tanti altri influencer fortissimi sui social ma con scarso successo in tv. C’è anche il fatto che mentre sui social bisogna essere sovraesposti perché altrimenti si finisce per sparire, in tv invece funziona il contrario: è meglio apparire poco ma con qualità che il contrario.

Lui invece ha fatto l’opposto, basti pensare che dopo esser stato in tv per sei mesi h24 al “GFvip” poi si è ritrovato conduttore de “Il Punto Z”, opinionista all'”Isola dei Famosi”, ospite fisso una volta alla settimana al “Maurizio Costanzo Show” e, sempre con Maurizio Costanzo, nel programma radiofonico “Facciamo Finta Che” su Radio101.

Nonostante i risultati non proprio brillanti ottenuti finora, c’è ancora più di qualcuno a Mediaset che continua a puntare su Tommaso e che anzi, ha deciso di rilanciarlo in modo più convincente. «Questa è una cosa segretissima. – ha detto di lui il giornalista Santo Pirrotta a “Ogni Mattina”.

Presto lo vedremo con un programma tutto suo in prima serata su Italia 1. Subito promosso in prima serata. Lui aveva questo progetto del late show che prima si pensava di mandare in seconda serata. La rete, che gli sta dando molta fiducia, ha deciso di promuoverlo in prima serata e diventerà un po’ un talk show generazionale… E ti dirò di più, pensa che lo produrrà proprio lui. Il “GFVip Late Show” faceva il 5% di share, andava benissimo quindi gli facciamo un in bocca al lupo».

In realtà Zorzi arriva in prima serata ma non su Mediaset, bensì su Discovery visto che sarà uno dei giurati della versione italiana di “Drag Race”, il rea- lity statunitense che mette in competizione delle drag queen. Dal canto suo, comunque, Tommaso si fa forte dei numeri social che come dicevamo sono da record. Negli ultimi tempi, infatti, Zorzi ha raccolto su Instagram quasi due milioni di followers e i suoi post hanno ottenuto più di 31 milioni di like.

E pazienza se non ha ancora sfondato in tv. Magari dovrebbe ascoltare i consigli di chi la fa da molto più tempo, come Alfonso Signorini: «Se devo essere sincero lo preferivo nella Casa del “Grande Fratello”, gliel’ho anche detto. – ha dichiarato a “Il Fatto Quotidiano” – Fossi stato in lui mi sarei preso un periodo di pausa dopo sei mesi intensi di reality. Così non ha fatto, la sua striscia “Il Punto Z” è divertente ma non aggiunge nulla di nuovo».

Anche Sonia Bruganelli, moglie di Paolo Bonolis ma anche titolare di una società di produzione tv, lo consiglia di rallentare: «Tommaso ha qualcosa da dire, sa parlare bene, conosce perfettamente
l’inglese. – ha detto a “SuperGuidaTv” – Se riesce a sfruttare bene queste capacità può ambire in futuro a diventare un conduttore per la televisione generalista. Sono curiosa di vedere se ce la farà perché passare dal mondo del web a quello televisivo è molto difficile.».

Di lui ha parlato anche l’ex collega de “L’Isola” Iva Zanicchi che su “Nuovo Tv” ha consigliato: «Meglio prendere le cose con calma e non bruciare le tappe». Carlo Freccero, critico tv e direttore di Rai 2 e di altri canali, sembra non avere particolare simpatia per l’influencer: «Pio e Amedeo sono solo il contraltare di un onnipresente Tommaso Zorzi.», ha detto a “Open”. Attacca Tommaso anche Stefano Bettarini: «È un parac**o, molto sveglio per l’età che ha.

“Il Punto Z” a 1,9% di share? Ad un altro lo avrebbero già chiuso. – ha dichiarato a “GossipeTv” – Ne ho visti tanti passare dai reality e ad andare nel dimenticatoio ci metti un nano secondo. Non è difficile arrivare a certi livelli, ma restarci.

Inoltre è difficile anche se non hai persone vicino che ti consigliano. A quella gente che gli sta attorno non gliene frega nulla. Vogliono solo spremerlo. Gli dicono “prendi, prendi, vai vai. Quando trovi tutto assieme, e tutta questa visibilità, hai la mania di onnipotenza, accetti tutto. Una carriera la crei con tanti no, non con tanti sì. Lui è un prezzemolino. Acchiappi tutto, ma a sparire ci metti poco».

Meno critica l’ex moglie Simona Ventura che a “Chi” ha ammesso che di Zorzi pensa «tutto il bene possibile. Signorini ha creduto tanto in lui, forse è stato spremuto troppo dopo il “GFvip” perché ci voleva un periodo di decantazione. Mi è piaciuto molto da Costanzo, bisogna puntare a poche cose di qualità. Per me Tommaso ha talento, ma ha poca esperienza in tv, mi sembra che stia costruendo la casa dal tetto e non dalle fondamenta. Io sono per fare un passo alla volta, ho cominciato come giornalista sportiva e, prima di passare all’intrattenimento, ho fatto tanti anni in campo». È anche vero che i tempi sono cambiati e il pubblico della tv, di oggi e di domani, è quello che oggi vive sui social.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *