trading-online-truffa

Trading online e guadagni stratosferici, Striscia la notizia smaschera una truffa

Trading online e guadagni stratosferici, così Striscia la Notizia ha fatto luce su una nuova maxi truffa che è ha promesso guadagni miracolosi. Il noto TG satirico storico di Canale 5 è tornato a parlare di maxitruffa sul Training on-line. Il servizio è stato portato avanti da Valerio Staffelli e sembra che questa non sia per lui la prima volta. Si tratta infatti di un’inchiesta portata avanti nel 2019 e adesso sono stati forniti degli aggiornamenti.

Trading online e guadagni stratosferici, maxi truffa

Già nel 2019 Striscia la notizia aveva portato avanti un’inchiesta su un caso simile ovvero la presenza sul web di tanti siti che promettevano dei guadagni miracolosi, grazie ad alcuni investimenti in Bitcoin. Questi siti tra l’altro pare venissero sponsorizzati su delle pagine di grande calibro come ad esempio il sito ufficiale dell’Ansa. I truffatori in realtà utilizzavano anche fotografie di personaggi molto famosi come sorta di garanzia e per invogliare la gente così ad investire il proprio denaro. I truffatori quindi avevano un modus operandi ben preciso, scrutare il volto di personaggi noti del mondo dello spettacolo, dello Sport come sorta di garanzia e per invogliare la gente così ha investire il proprio denaro.

Le foto dei vip, interviste fasulle e testimonianze false questo il modus operandi dei truffatori

In realtà su alcuni siti si potevano leggere delle vere e proprie interviste ovviamente fasulle, rilasciate dai vip. Tra questi Gianluigi Buffon, Jovanotti e Diletta Leotta, i quali raccontavano a tutti come erano riusciti a guadagnare tanti soldi. In quel caso, in queste interviste fake, i vip confessavano di avere scoperto una fonte di ricchezza on-line. Questo è quanto venuto alla luce dopo che Striscia la Notizia ha investigato ed ha ascoltato anche la testimonianza di una persona coinvolta in questa truffa. Il pubblico italiano è stato così informato sul caso e soltanto adesso sono stati forniti gli aggiornamenti sulla vicenda.

Gli aggiornamenti di Striscia la notizia sul caso

“Una fonte anonima ha messo a disposizione della polizia svedese un database contenenti tutti i dati e le chiamate dei furbetti, che si trovava in Germania. A capo della truffa c’era un imprenditore israeliano che si occupa di una vera e propria fabbrica della truffa. Mi raccomando, fate attenzione agli specchietti per le allodole”. Questo quanto raccontato da Valerio Staffelli. Quest’ultimo ha così esortato e invitato tutti i telespettatori a fare attenzione ed a non affidare i propri risparmi a nessuno.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *