Zlatan Ibrahimović chi è? Età, carriera, squadre, storia, moglie, figli e biografia


Controcopertina è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Zlatan Ibrahimović è un calciatore rinomato che ha dimostrato il suo talento, soprattutto nella rete opposta, in vari club importanti in Europa e ha anche avuto una prestazione eccezionale nella squadra nazionale del suo paese, la Svezia.

Mentre Zlatan è svedese, ha un’ascendenza croata bosniaca. È nato nella città svedese di Malmö il 3 ottobre 1981. Fin da piccolo giocava già a calcio e grazie al suo talento fu reclutato dal club svedese Malmö FF, dove avrebbe iniziato la sua carriera calcistica e dove avrebbe anche suscitato l’attenzione dei grandi club in Europa.

Nel 2001, il club olandese Ajax lo assunse dopo aver pagato la somma milionaria di quasi 8 milioni di euro per il suo passaggio. Ma Zlatan avrebbe restituito con gol il grande investimento e la squadra olandese, grazie al suo impiego, avrebbe ottenuto coppe locali ed europee.

Tre anni dopo, ovviamente, i piedi di Zlatan valevano il doppio e così la Juventus italiana ha pagato 19 milioni di euro per lui. La sua prestazione sarebbe stata di nuovo notevole e ai gol ha aggiunto più gioco.

Sebbene il suo lavoro sia stato eccellente, sulla scia dello scandalo delle partite truccate scoppiato nel Calcio, Zlatan, ha deciso di lasciare la squadra quando la giustizia ha deciso che la Juventus dovesse essere retrocessa come punizione per la loro partecipazione allo scandalo di cui sopra. Un altro potente italiano, Milano, venuto a conoscenza di quella libertà decide di approfittare dell’opportunità e la acquisisce per 24 milioni di euro.

Dopo tre anni di successo al club milanese, il mondo parla ancora una volta di un altro passaggio spettacolare quando Zlatan viene trasferito al Barcellona in Spagna per 46 milioni di euro. Nonostante il prezzo pagato per i suoi gol, Zlatan, non è riuscito a soddisfare le aspettative e nel 2010 è stato prestato al Milan. Con il miglioramento delle sue prestazioni, il Paris Saint-Germain, club francese di alto livello, lo ha aggiunto ai loro ranghi nel 2012. Ad oggi, Zlatan, lavora nell’istituzione.

Nella nazionale svedese ha fatto il suo debutto nel 2001 e l’anno successivo ha partecipato alla Coppa del Mondo in Giappone.

Nel 2006 ha partecipato alla Coppa del Mondo in Germania e con la squadra sono stati nuovamente lasciati fuori nelle fasi a eliminazione diretta. In termini di Campionati Europei, che è il torneo più importante d’Europa, ha partecipato alle edizioni 2004, 2008 e 2012. Solo nel 2004 sono riusciti ad avanzare ai quarti di finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.