Abbandona il cane, legandolo a un palo, tra le lacrime del figlio: la donna incastrata da un video

25

Una donna è stata arrestata dopo essere stata ripresa mentre legava il suo cane a un palo a Foggia. La scena, ripresa dalle telecamere, mostra la donna che singhiozza mentre lega l’animale, come protesta il figlio.

Grazie a un video registrato da un passante, è stata identificata e denunciata la donna che a Foggia ha abbandonato un cane legandolo a un palo. Nell’immagine si vedono la madre e il suo bambino che camminano in una strada stretta: l’uomo che ha ripreso l’accaduto piange e protesta mentre la madre lega il cane a un palo e si allontana, ignorando le lacrime e le proteste del bambino.

L’Enpa ha condiviso il video sui suoi canali e ha dichiarato che gli agenti della polizia locale di Foggia sono riusciti a identificare la donna dalle immagini e a denunciarla per abbandono di animali grazie ad esse. L’episodio sarebbe avvenuto qualche giorno fa, ma la notizia è stata diffusa solo ora grazie all’organizzazione che tutela gli animali in tutta Italia.

Il cane abbandonato è stato recuperato e sta bene

Il cane, che è stato recuperato, è salvo, annuncia l’Enpa, placando le preoccupazioni di tutti. L’Enpa annuncia che sarà intentata una causa civile. Pochi giorni fa, un episodio simile si è verificato nel napoletano, quando le telecamere di sorveglianza di una stradina del comune di Cercola hanno ripreso una donna che abbandona un cane. Si vede la donna portare il cane al guinzaglio e poi legarlo a un palo prima di fuggire.

Il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ha presentato la denuncia: “Perché la gente adotta i cani se poi li abbandona? Non riusciamo a capirlo. Abbiamo anche denunciato l’accaduto alle autorità, chiedendo l’identificazione di questa donna, che dovrà rispondere delle sue azioni”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.