Bryan Ceotto: chi è il transgender famoso sui social, età, carriera, vita privata, processo di transizione

Briyan Ceotto è un giovane 22enne di Conegliano, il quale sarà oggi ospite nel salotto di Serena Bortone a Oggi è un altro giorno. È diventato particolarmente famoso sui social network dove è riuscito a catturare l’attenzione di milioni di utenti per via della sua storia personale. Ha raccontato così la sua vicenda e la sua vita privata sui social network. Ma chi è Bryan e cosa conosciamo di lui?

Bryan Ceotto, chi è

È un giovane di 22 anni originario di Conegliano in provincia di Treviso e studia lettere alla Statale di Milano. È un transgender e pare che proprio sui social network abbia raccontato questo percorso di transizione. Prima di chiamarsi Bryan effettivamente il giovane si chiamava Daphne. Stando a quanto da lui raccontato pare che fin da piccolino si sentisse a disagio nel corpo femminile ma pare non avesse parlato con nessuno per paura dell’opinione degli altri.“Alle elementari avevo capito che non mi riconoscevo nei gruppi sociali “bimbo e bimba”. Alle medie, vedendo i corpi cambiare, mi sono terrorizzato. Ho scoperto in quel momento la disforia di genere. Però mi comportavo a forza da ragazzina, disprezzavo la transessualità e non accettavo di sentirmi diverso”. Questo il suo racconto fatto nel corso di un’intervista che ha rilasciato a La Stampa.

Il racconto del 22enne

È stato in terza superiore che pare sia avvenuta la vera e propria svolta nella sua vita quando ha affrontato un tema sulla musica lirica. “Ero un fiume in piena e ho steso su carta ciò che sentivo. Il prof mi ha preso da parte, mi ha ascoltato e aiutato a trovare il coraggio di dire tutto ai miei compagni”, ha raccontato ancora il giovane. Da quel momento pare che il 22enne abbia trovato il coraggio di parlare ai suoi genitori raccontando effettivamente quali fossero le sue attitudini e la sua vera identità.“Mamma mi ha accolto a braccia aperte. Papà, invece, temeva tutto: la cura ormonale, il bullismo, che qualcuno mi picchiasse sotto casa. Ma ha rispettato la mia scelta, ne sono felice”. Queste le sue parole.

Leggi Anche  Bryan Ceotto: chi è, il giovane transgender e il racconto sui social

Il percorso di transizione

Così nel mese di dicembre 2020 ha iniziato questo percorso di transizione facendo anche diverse sedute dallo psicologo e poi il 12 giugno ha iniziato una terapia ormonale facendo delle iniezioni di testosterone.“Oggi sono sei mesi di testosterone. Sei mesi di rinascita, sei mesi di pazzia in cui ho finalmente concepito il significato dell’amore verso la vita. Sono sei mesi che l’anima mi sorride, gli occhi cercano il sole e i pensieri sanno di libertà… Sono sei mesi che sono, ho cessato di esistere come frutto della sopravvivenza e ho imparato a vivere in virtù della vita”. Queste ancora le parole del 22enne, che ha affidato ad Instagram lo scorso dicembre. Ad oggi però, non si è sottoposto a nessun tipo di operazioni chirurgiche ed è in attesa del riconoscimento legale della sua identità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.