Can Yaman con Francesca Chillemi rivoluziona Venezia e salta il rumor: la coincidenza che lo lega a Guendalina Tavassi


  • Can Yaman è a Venezia per presentare ‘Viola come il mare’ con Francesca Chillemi

  • ‘Viola come il mare’, il suo primo progetto in Italia, apre il 30 settembre

  • Al suo arrivo sono salite alle stelle le voci su una relazione con la conduttrice Guendalina Tavassi, con la quale viaggiava sullo stesso treno

Can Yaman è tornato a Venezia e ha raso al suolo ancora una volta. Come accaduto lo scorso anno, l’attore turco è diventato uno dei grandi protagonisti della kermesse cinematografica, a cui ha partecipato per promuovere ‘Viola come il mare’, fiction con accenni thriller in cui l’interprete ha cambiato radicalmente iscrizione a dare vita al poliziotto Francesco Demir.

L’attore diventato una star in Italia, dove da più di un anno lavora a diversi progetti, è arrivato ieri a Venezia, dove ha ricevuto l’affetto di numerosi fan che attendevano alla stazione dei treni ansiosi di fare una foto con il suo idolo e cattura la tua immagine migliore. “Sono appena arrivato a Venezia. Grazie per avermi accolto in stazione. Saranno giorni incredibili “, ha scritto l’attore sui suoi social.

Can Yaman e Francesca Chillemi, insieme al festival

Poche ore dopo il suo arrivo a Venezia , l’attore è arrivato al festival accompagnato dalla sua co-protagonista in ‘Viola come il mare’, Francesca Chillemi. A bordo di una barca, i due attori sono diventati i protagonisti della quinta sessione mattutina e hanno posato per i media. Lui con un total look Dolce & Gabbana di una classica camicia blu navy con pantaloni gessati mentre lei indossava un modello midi con spalline bianche e nere drappeggiate che ha accompagnato con un blazer oversize.

Voci di una nuova fidanzata a Venezia

Non appena avvenuto il suo arrivo a Venezia, è cominciata a diffondersi sui social la voce che Can Yaman avesse partecipato al festival in compagnia della sua nuova fidanzata, Guendalina Tavassi, popolare conduttrice italiana. Tuttavia, nulla è più lontano dalla realtà. La confusione si è verificata dopo che Tavassi e Can Yaman sono stati visti scendere insieme dal treno su cui stavano entrambi viaggiando per partecipare al festival. Immediatamente, la voce sul corteggiamento iniziò a diffondersi a macchia d’olio. Qualcosa che la stessa conduttrice ha smentito sulle sue reti dopo aver condiviso alcune storie in cui l’attore si vede assediato dai suoi fan. “Donne per voi. Non ho chiesto una foto”, ha scritto accanto alle immagini, smentendo così l’informazione su un possibile corteggiamento.

Sebbene all’inizio sia sbarcato in Italia per recitare in ‘Sandokan’, il progetto ha impiegato più tempo del previsto per andare avanti e infine ‘Viola come il mare’ sarà la fiction con cui Can Yaman apre in Italia. La serie, la cui premiere è prevista per il 30 settembre, rappresenta una svolta nella carriera dell’attore che va da una commedia romantica a una serie di intrighi con accenni thriller in cui interpreta un ispettore di polizia, Francesco Demir.

La sua co-protagonista è Francesca Chillemi. Si occupa di dare vita alla giornalista Viola Vitale, una donna che lascia Parigi per trasferirsi a Palermo dove inizia a lavorare in un giornale indagando fianco a fianco con la polizia su un misterioso omicidio, in particolare con l’ispettore Demir.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.