Claudio Rego: chi è il marito di Donatella Rettore, la confessione “Primo incontro fu catastrofico”

Claudio Rego lo conosciamo tutti per essere il noto marito della celebre cantante Donatella Rettore. I due stanno insieme da oltre 40 anni e pare che si siano conosciuti esattamente intorno alla fine degli anni 70. Hanno condiviso non soltanto la vita sentimentale, ma anche quella professionale. Hanno infatti dato vita ad uno dei pezzi più importanti di Donatella Rettore ovvero quello intitolato Kobra.

Claudio Rego, il marito di Donatella Rettore

Claudio Rego, La coppia è salita sull’altare esattamente nel 2005 dopo aver affrontato alcuni momenti anche piuttosto difficili di cui ne ha parlato lo stesso Claudio nel corso di un’intervista rilasciata a Mara Venier un po’ di tempo fa. “La nostra è stata una vita molto articolata, con momenti spettacolari, momenti complicati, una vita decisamente entusiasmante, felice”, queste le parole dichiarate da Claudio svelando anche alcuni retroscena relativi agli incontri che ha avuto con lei che poi diventata sua moglie.

Le parole del marito della cantante

“Ci siamo incontrati in due occasioni differenti. La prima in uno studio di registrazione ed è stato un incontro quasi catastrofico. Ci siamo veramente odiati. Ci siamo incontrati dopo qualche mese inaspettatamente in un festival rock a Taranto e abbiamo fatto coppia fissa, non ci siamo più mollati”. Questa ancora le parole che sono state dichiarate da Claudio. I due si sono sposati dopo parecchi anni dal loro primo incontro e hanno vissuto per tanto tempo come conviventi e poi nel 2005 hanno finalmente deciso di convolare a nozze. “Io sono sposata dal 2005, ma sono monogama dagli anni Novanta in poi”, queste le parole dichiarate dalla Rettore nel corso di un’intervista che invece ha rilasciato il salotto di Serena Bortone a Oggi è un altro giorno.

Leggi Anche  Donatella Rettore: chi era la madre, i problemi e poi la riappacificazione prima di morire

Donatella e Claudio, insieme nel bene e nel male

Donatella ha speso sempre delle bellissime parole per il suo compagno che gli è stata affianco e non soltanto nei momenti felici, ma anche in quelli tristi come i commenti della malattia e delle operazione al seno.“Mio marito Claudio è stato sempre sorridente, mi diceva: “Non ti può capitare niente”. Quando è venuto a prendermi in pieno lockdown, mi ha portato un cucciolo che mi è subito saltato addosso. Ho vissuto il lockdown come una convalescenza. E’ questa seconda parte, con le varie varianti, che vivo con grande incertezza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.