Federica Pellegrini si mette in gioco contro il Covid

Federica Pellegrini scende in campo per promuovere la campagna vaccinale del Veneto. La campionessa olimpionica di nuoto è, infatti, la testimonial pro bono, vale a dire gratis, per la terza dose. Per l’occasione la Divina, come la chiamano i fan, ha indossato il costume da piscina ed è salita sul podio, sul gradino più alto, quello a cui è abituata e ci ha abituati, ma dove non c’è il numero 1, bensì il 3, indicato come quello vincente. «Questa volta vince la terza», dice la nuotatrice prima di indossare la mascherina.

Lo spot è stato girato nella sede della Regione Veneto ed è stato presentato dal governatore Luca Zaia in una conferenza stampa. La campagna riguarda tutti i social, ma è estesa anche a televisioni e giornali per la versione cartacea. Non mancano i retroscena: Zaia ha voluto fortemente Federica Pellegrini per dare respiro internazionale allo spot sul booster.

Del resto, Federica pur essendo cresciuta sui lembi della provincia veneziana, è diventata subito un personaggio di caratura internazionale con il suo straordinario talento. Federica Pellegrini non è solo un fenomeno sportivo, ma un personaggio planetario. Si comprendono facilmente, dunque, le ragioni della scelta di Zaia. «Il Veneto vuole scendere in campo con una campagna internazionale e lo fa con Federica Pellegrini». Poi il governatore ha svelato: «Ha detto subito di sì».

Mai banale, a volte scomoda, la nuotatrice ha sempre avuto determinazione nel difendere le sue idee e le sue scelte. Lo fa anche stavolta, mettendosi senza remore a disposizione della sua regione. «Un’amica del Veneto, una veneta si è messa a disposizione», ha sottolineato Zaia. Il governatore ha raccontato che era «preso dallo sconforto» quando poi si è detto: «Possibile che non ci sia una comunicazione istituzionale? Serve una campagna, abbiamo deciso di iniziare a scendere in campo».

Quindi, ha deciso di “ingaggiare” Federica Pellegrini per incentivare le terze dosi tramite lo spot. La campionessa di nuoto comunque ha voluto anche lanciare il suo personale monito: «Mi raccomando manteniamo sempre alte le misure di sicurezza, dalla mascherina a tutte le vaccinazioni necessarie per questo virus che dobbiamo debellare», ha detto complimentandosi con chi ha realizzato la campagna in tempi… record.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *