Francesco Totti e Ilary Blasi, zittiscono tutti e si risposano

Macché divorzio! Si risposano! Da tempo si parla di una benedizione in chiesa per i loro 20 anni d’amore. La voce di Alex Nuccetelli è chiara e perentoria. Il re della movida romana, che ha fatto e fa divertire i Vip e le persone più in vista di Roma, non ha dubbi sulla presunta crisi tra Francesco Totti e Ilary Blasi: «sono solo storie», ci dice.

Proprio lui, che conosce benissimo Francesco, li ha fatti incontrare ormai oltre 20 anni fa ed è stato un po’ il cupido di una delle coppie più apprezzate dello star system italiano, talmente popolare da meritare una diretta Sky per il loro matrimonio nel 2005.

Ora, alcune voci di litigi e il gossip di una donna che si sarebbe messa tra i due, Noemi Bocchi, hanno alimentato i rumors su una separazione imminente. Nei nostri occhi restano le immagini delle stories di Instagram fatte da Totti, con una felpa con stampato il suo codice fiscale, per smentire e richiamare i media al diritto alla privacy per il bene dei figli. Fake News o realtà? Lo abbiamo chiesto a Nuccetelli, che conosce perfettamente la coppia Blasi-Totti.

Alex, è vera questa crisi tra Francesco Totti e Ilary Blasi? «Sono amico di entrambi e so per certo che Francesco ha un’enorme passione per la moglie, dal primo giorno, da quando l’ha vista per la prima volta in tv. Stavamo giocando a biliardo a casa della mamma di Francesco con alcuni amici e durante una puntata serale di Passaparola, ha posato la stecca e mi ha detto: “quanto è bona la letterina di Roma!”.

Caso volle che proprio quella sera con noi ci fosse la sorella di Ilary, di cui io sono amico, e qualche giorno dopo ho avuto modo di parlare con Ilary al telefono. Lei abitava a Milano e conviveva con un modello, infatti inizialmente era molto restìa». Poi sappiamo tutti com’è andata. La maglietta 6 Unica, dedicata a lei, sfoggiata in un derby vinto 5-1 dalla Roma nel 2002 e una grande storia d’amore. «Mi dispiace raccontare ora queste cose, proprio mentre le voci si rincorrono e mi dispiace anche di essere stato tirato in mezzo come parte in causa.

Io li ho visti innamorarsi e crescere una splendida famiglia, nel rispetto reciproco e nell’amore totale verso di loro e verso i figli». Da più parti la indicano come la persona che avrebbe presentato a Francesco la sua presunta fiamma, Noemi Bocchi e per ilari hanno tirato in ballo anche il nome dell’attore Luca Marinelli, più giovani di Ilary e molto intellettuale e colto. «Non è così, conosco Noemi, che è una bravissima ragazza, e il fatto che abbiano seguito la partita a pochi metri di distanza non significa nulla. Certo, non escludo che si siano trovati in una serata da me organizzata, ma io conosco tantissime persone e questa non sarebbe una prova.

In un mondo come quello di oggi, sarebbe uscita una foto che li avrebbe ritratti insieme, invece solo chiacchiere». Ha avuto modo di parlare con Totti? «Sì, certo, lui è molto giù adesso, mi ha detto che non ha voglia di parlare e pensa solo a proteggere i figli da queste notizie false. Francesco ha un’attrazione incredibile nei confronti della moglie. A volte, dopo alcuni anni la passione scema, ma lui invece è ancora innamoratissimo.

Nel caso, domanderei a Ilary. Loro sono una coppia che fa parlare di sé. È chiaro che tutti vorrebbero la famiglia del Mulino Bianco, ma da qua a dirti che non si siano mai traditi ce ne passa. Quello che so è che oggi sono innamoratissimi». Escludiamo quindi venti di crisi? «Meno di un mese fa Francesco e Ilary erano a una mia serata, insieme. Francesco ha un grandissimo rispetto della moglie.

Non voglio essere tirato in ballo come colui che ha rotto l’idillio tra i due. Non meritano questa gogna mediatica e ci sono pure tre figli di mezzo. Soprattutto mi dispiace e non è corretto determinare l’eventuale fine di un matrimonio sui giornali. Anche se si fossero traditi, perché devono essere i giornali a dover decidere la conclusione di una relazione? Abbiamo accettato Pupo e le sue scelte, eventualmente saranno cavoli loro? Non mi sembra giusto che i figli debbano subire questa gogna. E poi, le dico la verità: ma quale crisi, secondo me si risposano!».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.