Hai capito chi è Priscilla Savoldelli? Età, fidanzata e vita privata dell’allieva del Collegio 7


Il College, il reality show più popolare in Italia dalla sua prima edizione nel 2014, inizierà la sua settima edizione martedì 18 ottobre. Lo show vede protagonisti 20 ragazzi dai 10 ai 13 anni che vivono insieme in un castello per tre mesi. Tra loro c’è Priscilla Savoldelli. Chi è? Dal 27 settembre sarà possibile vedere le selezioni ricche di momenti divertenti ed esilaranti su YouTube.

Priscilla Savoldelli: chi è?

Priscilla Savoldelli, 15 anni, è di Gandino, in provincia di Bergamo. Si veste secondo il suo stile urbano: magliette oversize e bandane, oltre a jeans strappati. La sua più grande passione è la musica. Infatti, suona la batteria e canta. Gioca anche a basket. Priscilla ama differenziarsi dai suoi coetanei e per questo frequenta ragazzi più grandi, ma ammette di essere un po’ all’antica: ama gli oggetti vintage come francobolli e monete e anche i vecchi motori. Priscilla farà parte della nuova edizione di The College 7 e sarà una nuova studentessa. Come si inserirà?

Priscilla Savoldelli è un’allieva de Il Collegio 7

La nuova edizione di The College 7 inizierà il 18 ottobre 2022. Venti alunni sono stati selezionati per frequentare il nuovo anno scolastico. Undici di questi alunni sono ragazzi e nove ragazze. I loro nomi sono già noti; li conosceremo a ottobre: Giada Scognamillo, Luna Tota, Giulia Wnekowicz e Priscilla Savodelli; Zelda Nobili, Marta Maria Erriquez, Sofia Brixel, Elisa Angius, Alessia Abruscia; Damiano Severoni e Samuel Rosica; Gabriel Renis, Mattia Patané, Alessandro Orlando e Tommaso Miglietta; Apollinaire Manfredi e Davide Di Franco; Mattia Camorani e Alessandro Bosatelli. Gli insegnanti si uniranno a loro una volta iniziate le lezioni. L’ambientazione è il 1958, anno del boom economico e anno in cui Modugno vinse al Festival di Sanremo con la canzone Nel blu dipinto di blu (Volare). In seguito a questa vittoria si festeggiò in tutta Italia e divenne di moda indossare gli occhiali da sole indossando abiti di lino bianco. Ciò significava che le scuole dovevano cambiare i loro programmi di studio di conseguenza, perché c’era meno tempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *