Hai capito chi è Tracy Spencer: Età, vita privata, biografia, carriera, marito, figli e curiosità


Tracy Spencer, pseudonimo di Louise Tracy Freeman, è nata a Londra il 5 gennaio 1967. Sì, si è trasferita in Italia giovanissima e ha iniziato a lavorare come attrice nel 1984 apparendo in diversi film italiani: “A tu per Tu” , “Domani mi sposo” e “L’allenatore nel pallone”. Nel 1985 ci fu un incontro con il talent scout e produttore Claudio Cecchetto che, insieme al presentatore Jerry Scotti, pensò di lanciarlo nel mondo della musica. Fu scelto un nome d’arte, Tracy Spencer, preso dal famoso attore americano Spencer Tracy. La cantante mulatta ha dominato la hit parade dell’estate 1986 con “Run To Me”, brano che l’ha portata a vincere il Festivalbar 1986. Il singolo è balzato in vetta alle classifiche di tutta Europa e Inghilterra, raggiungendo il n. Madonnina superstar. La canzone, di autori italiani, era stata incisa daRay Foster circa un anno prima. La seconda tappa della carriera di Spencer è stata il singolo “Love Is Like A Game”, la cui versione originale era del 1985 di ” Hot Cold ” ed era firmata da Ivana Spagna . Nell’estate del 1987 esce il terzo singolo “Take me back” e anche il primo ed unico album “Tracy”. Nel 1988 si ripresenta al Festivalbar con il brano “I Feel For You”, ma ottiene un discreto successo, la sua fama cavalca ancora l’onda di “Run to me” fino al 1988 per poi diventare inevitabilmente un meteorite degli anni. 80 Nello stesso anno lascia l’Italia per trasferirsi a Londra. Ha sposato un amministratore di registri e si è stabilita ad Amburgo, in Germania, dove ha avuto due figli.

Discografia:
Album
1987 – Tracy

Singles
1986 – Corri da me

1986 – L’amore è come un gioco
1987 – Take Me Back
1988 – Due To Tango Too / I Feel For You

Vita privata, marito, figli e curiosità

Sappiamo poco o quasi nulla della vita privata e sentimentale di Tracy Spencer. Si dice che sia sposata da anni con un manager discografico e che abbia due figli, ma non conosciamo i loro nomi. Dopo il grande successo che ha ottenuto negli anni ’80, Tracy Spencer è praticamente scomparsa dalle scene, salvo rare eccezioni.

Ecco infine qualche curiosità che la riguarda:

  • come abbiamo anticipato, Tracy Spencer è un nome d’arte. A suggerirlo all’artista britannica furono Claudio Cecchetto e Gerry Scotti, ai quali venne in mente di invertire nome e cognome del grande attore Spencer Tracy
  • spesso invitata in trasmissioni televisive revival, la Spencer ha preso parte anche a I migliori anni, programma Rai condotto da Carlo Conti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *