Luisa Ranieri l’anniversario di nozze con Zingaretti: ”l’uomo migliore che potessi avere”

Non esistono ostacoli quando c’è di mezzo l’amore. Tra Luisa Ranieri incontro sembra la scena di un film romantico: l’attrice scavalca una ringhiera per andare verso il marito, che la raggiunge sorridendo a bordo di un monopattino per andare a un pranzo con gli amici.

Questo è un momento d’oro per la coppia, legata dal 2005, che il 23 giugno festeggerà i primi dieci anni di matrimonio. «È stato un incontro importante», ha raccontato lei. «Mi sono sentita presa per mano, lui ha sanato tante ferite. Era la figura paterna che non ho mai avuto.

Ma era pure l’amante, il compagno, l’amico e il fidanzato migliore che si potesse avere». Luisa è una delle protagoniste dell’ultimo lavoro di Paolo Sorrentino E stata la mano di Dio, entrato nella lista dei quindici migliori film internazionali in corsa per l’Oscar. Una vera soddisfazione per la Ranieri, che festeggia 48 anni e che nel film interpreta il ruolo della zia Patrizia, una donna stravagante e disinibita, che a un certo punto appare completamente nuda.

Era in dubbio se accettare o meno l’offerta di Sorrentino

Per questo motivo l’attrice napoletana era in dubbio se accettare o meno il ruolo. Ma è stato proprio il marito a convincerla: «Lui me lo ha sempre detto: “Sei più bella nuda che vestita, i vestiti su di te sono di troppo. Più semplice sei, più il tuo corpo prende bellezza”», ha ammesso Luisa, che appare in forma smagliante.

La sua agenda lavorativa è fitta di impegni e in sala c’è anche un altro film che la  vede nel cast: 7 donne e un mistero di Alessandro Genovesi, una storia ambientata la notte di Natale in una villa lussuosa, dove un gruppo di donne si riunisce per celebrare insieme le Festività. Ma il padrone di casa viene ucciso. Una commedia noir che tiene con il fiato sospeso il pubblico sino al sorprendente epilogo.

«È stato Luca a convincermi di mettere su famiglia»

La storia d’amore che lega Luca e Luisa ha invece i contorni della fiaba, allietata dalla nascita di Emma nel 2011 e della secondogenita Bianca nel 2015. «È stato Luca a farmi accarezzare l’idea di fare una famiglia», ha detto la Ranieri. E il 2022, nella vita come sullo schermo, non potrà far altro che regalare nuovi successi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *