Malore in casa, Cristoff Cimorosi trovato morto dopo 4 giorni a Macerata: aveva 44 anni

20

Un uomo, Cristoff Cimorosi, è stato scoperto senza vita nella sua casa dalla polizia e dal personale medico ieri pomeriggio. A causa del cattivo odore che proveniva dal suo appartamento, alcuni vicini hanno dato l’allarme nel primo pomeriggio di ieri. Alle 15.45, polizia, vigili del fuoco e personale medico sono arrivati al 118 di Borgo Piediripa. Quando nessuno ha risposto al campanello, i pompieri hanno forzato l’ingresso e hanno trovato Cimorosi in condizioni di avanzata decomposizione causata dal caldo dei giorni scorsi. Sembra che Cimorosi sia morto circa quattro giorni fa.

Quando gli agenti della Squadra Mobile e della Volante sono arrivati all’edificio, era presente il commissario capo Matteo Luconi. Gli scienziati forensi hanno prelevato campioni e campioni per stabilire la circostanza. Non sono stati trovati segni di effrazione e la causa più probabile della morte è stata un malore. Secondo il medico legale Francesco Ramberti, il corpo era talmente danneggiato da rendere difficile l’identificazione e il trasporto all’obitorio. I pubblici ministeri decideranno ora se sono necessarie ulteriori indagini. “Aveva molti problemi”, ha ricordato con rabbia un vicino di casa, “la polizia era stata chiamata mille volte perché litigava con i vicini o teneva la musica alta. Era in difficoltà e aveva bisogno di aiuto, ma ancora una volta nessuno ha fatto nulla”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.