Mamma vegana costringe il figlio a mangiare solo frutta e verdura cruda: il bimbo pesava solo 7 kg

16

Una madre della Florida, Sheila O’Leary, ha costretto suo figlio Ezra a mangiare solo frutta e verdura cruda fin dalla nascita. Per questo motivo, il piccolo Ezra pesava solo 7 chilogrammi quando è morto.

Una donna vegana di nome Sheila O’Leary è stata dichiarata colpevole di aver ucciso il figlio facendolo morire di fame per un periodo di 18 mesi, nutrendolo solo con frutta e verdura cruda. Nel luglio 2019 è morto. Contro di lei pendono accuse di omicidio di primo grado e di abuso di minore.

Un funzionario dell’ufficio del Procuratore di Stato della Florida ha dichiarato che la O’Leary non ha fornito cibo e cure adeguate al figlio Ezra, causandone la morte. “Ha fatto scelte che hanno ucciso suo figlio”, ha detto.

L’avvocato della difesa Lee Hollander ha mostrato alla giuria altre fotografie della O’Leary con suo figlio. “Ha l’aspetto di una madre che vuole uccidere suo figlio?”, ha chiesto. “Non è successo che abbia commesso un crimine”.

Ryan Patrick O’Leary, il padre del bambino, è stato incriminato per accuse simili ed è in attesa di processo. La coppia è rinchiusa nel carcere della Contea di Lee dal momento del loro arresto.

Secondo il referto dell’autopsia, Ezra è morto per complicazioni legate alla malnutrizione nel settembre 2019, con un peso di poco superiore ai 7 kg. Durante l’interrogatorio della polizia, i genitori di Ezra hanno ammesso di mangiare solo frutta e verdura cruda, affermando di essere vegani. Tuttavia, il latte materno gli è stato somministrato tramite l’allattamento al seno e non tramite il biberon.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.