Maria De Filippi in vacanza in barca nel Mar Tirreno con suo figlio Gabriele

In barca, al largo di Ansedonia, Maria De Filippi è con il suo uomo. Che non è Maurizio Costanzo, ma suo figlio Gabriele. Guardando le immagini di queste pagine, però, più che madre e figlio sembrano fratelli. La conduttrice più amata del piccolo schermo, infatti, è in perfetta forma e dimostra meno della metà dei suoi anni.

Ne ha sessanta, all’anagrafe. Gabriele, poco più della metà: trentuno. Le vacanze estive, per loro, sono l’occasione di stare insieme 24h: negli anni scorsi lui aveva scelto di andare a vivere con la fidanzata storica, Francesca. Il loro legame si è interrotto dopo il lockdown, come aveva raccontato proprio Maria:  «La convivenza forzata ha fatto saltare tutti gli equilibri». A differenza di tante madri che faticano ad accettare l’indipendenza dei propri figli, la De Filippi ha sempre sostenuto le scelte del suo.

Anzi, dopo la rottura, temeva che Gabriele tornasse a vivere con lei e Maurizio. «Il fatto che sia rimasto a vivere da solo denota una certa maturità». Tra loro, c’è un rapporto stretto che si fonda non solo su un amore fortissimo, ma anche sul lavoro. Lui, infatti, ha collaborato a lungo con la Fascino, la società di produzione di tutti i programmi targati De Filippi – Costanzo. A maggio scorso, poi, si è “messo in proprio”.

Insieme agli ex concorrenti di Amici Giordana Angi e Mattia Briga, oltre che all’autrice televisiva Emanuela Sempio (ex concorrente del Grande fratello), ha fondato una casa discografica. Si chiama 21Co. e, tra i primi artisti che ne fanno parte, ci sono Luigi Strangis, vincitore di Amici 21, e Alex, anche lui in gara nel talent show di Canale 5. Di certo in fase di avvio di questa avventura imprenditoriale e artistica non gli saranno mancati i consigli di mamma Maria, che di talenti se ne intende. E di certo di lavoro avranno parlato anche in barca, ma con atteggiamento rilassato. Proprio quello che traspare da questi scatti. Maria sembra un’altra rispetto a quella della Tv: tanto austeri e rigorosi i suoi outfit quando lavora, quanto sbarazzini e colorati quando è lontana dagli studi televisivi. Sì, è tempo di relax per lei.

Meritato, meritatissimo dopo una stagione, quella conclusa a maggio, come sempre vincente. In attesa di una nuova stagione, in partenza tra poche settimane, che si preannuncia ricca di impegni. E, grazie alle sue intuizioni e alla sua proverbiale abnegazione, diventeranno senza dubbio successi. Nelle scorse settimane sono iniziate le riprese della nuova edizione di Tu sì que vales. E nel 2022/2023, come da tradizione, torneranno in onda altre sue creature: Uomini e donne, Amici e il programma più atteso, C’è posta per te.

Non è tutto, però. Sembra proprio che ci sarà la sua mano anche dietro La talpa. Dopo quattordici anni di assenza, alla conferenza stampa di presentazione dei palinsesti Mediaset è stato annunciato il ritorno del reality che nelle sue prime tre edizioni aveva avuto un ottimo riscontro di pubblico. Intervistata dal settimanale Oggi, Maria ha confermato che i diritti del format sono stati acquistati da Mediaset e che Pier Silvio Berlusconi l’ha chiamata chiedendole «di mettere giù delle idee per svecchiare il programma ».

Uno dei più attesi della prossima stagione. Nel corso della stessa intervista, una delle rare che concede non amando esporsi troppo, ha parlato anche delle sue paure. A differenza di tante colleghe che quando parlano di sé si autoincensano per i traguardi professionali raggiunti, Maria parla poco. Di questo e altro.

Ma quando lo fa, non si nasconde: «Ho corazze che però non mi hanno mai davvero resa immune dagli “ostacoli” e dalle paure vere che la vita inevitabilmente e con ferocia sbatte in faccia a ciascuno di noi. In primis per me la paura della morte». E su questo tema spinoso ha risposto a una domanda su una particolare volontà di suo marito: Maurizio Costanzo ripete spesso che vorrebbe la mano di lei a stringere la sua nell’ultimo istante. «Non so se ne sarò capace, se ne avrò forza e il coraggio… Troppo dolore.

Non voglio che mi resti come ultimo ricordo l’intreccio di quelle dita» ha detto senza alcuna reticenza. E poi si è lasciata andare a una confessione più personale e intima, sui suoi desideri: ««Sogno di prendere la vita con più leggerezza». Poi ha ammesso di detestare di perdere il controllo. Ma è proprio grazie alla sua disciplina che ha costruito tutto il suo meritato successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.