Paolo Calissano chi è? Età, fidanzata, figli, causa morte, dipendenza, Film e vita privata

L’attore Paolo Calissano, 54 anni, è stato trovato morto in casa a Roma. Al momento sembra che la morte sia stata causata da un mix letale di farmaci. Il decesso è avvenuto in via Cadlolo, dove sono intervenuti gli operatori sanitari che non hanno potuto far altro che constatarne il decesso e i Carabinieri per le indagini del caso. Verrà chiarito se si è trattato di un suicidio o se la morte è avvenuta per abuso di psicofarmaci.

Calissano era conosciuto soprattutto per i ruoli interpretati nelle soap come “Vivere” dove interpretava il ruolo di Bruno De Carolis, “Per Amore” e “La dottoressa Giò”. Oltre che dal successo, la vita dell’attore è stata segnata anche da un drammatico episodio avvenuto nel 2005 in cui una ballerina è stata stroncata da un’overdose di cocaina nell’appartamento dell’attore, situato a Genova. Per questa circostanza Calissano era stato condannato a quattro anni, scontati in una comunità di tossicodipendenti. Nel 2008 un altro episodio aveva segnato la sua vita: in seguito a un incidente d’auto era stata ancora cocaina nel suo organismo. In seguito aveva dichiarato di essersi ripreso e di aver ricominciato la sua vita e la sua carriera, fino a quanto accaduto nel suo appartamento romano.

Paolo Calissano, i figli

Paolo Calissano non aveva figli. Più volte legato sentimentalmente, l’attore non ne ha mai voluti. Lui, invece, era figlio di un ufficiale dell’aeronautica militare e di una nobile, Mercedes Galeotti de’ Teasti dei conti di Mantova. Entrambi lo volevano con una carriera da dottore o nell’esercito. Lui non ne voleva sapere e sognava di fare l’attore.

L’età di Calissano il giorno della morte

Calissano si è spento a 54 anni nella sua abitazione romana. Lui, invece, era natio di Genova. Nacque il 18 febbraio 1967. Da subito emigrò dalla sua città natale per andare a cercare il successo che raggiunse con i primi ruoli da attore in pubblicità. Poi il trasferimento a Boston per studiare economia e recitazione alla School of Arts dell’università locale.

La fidanzata

Rimarrà tristemente noto il suo fidanzamento con la ballerina brasiliana Ana Lucia Bandeira Bezerra. La ragazza verrà trovata morta il 25 settembre 2005 nell’appartamento dell’attore a Genova. La causa della morte sarà in fretta ricollegata a una overdose di cocaina. Le forze dell’ordine ne sequestreranno circa 30 grammi.

La dipendenza di Paolo Calissano

Nel 2005 è stato travolto da un fatto di cronaca che molto probabilmente, l’ha catapultato in un periodo buio e doloroso. Nel suo appartamento infatti fu trovato il corpo senza vita di una donna, Ana Lucia Bandiera, morta a causa di un overdose di cocaina. Calissano fu arrestato e condannato a quattro anni perchè fi accusato di essere stato lui ad offrirle la droga. Andò in riabilitazione ma nel 2008 la sua fragilità fu nuovamente spiattellata sui giornali: l’attore fu coinvolto in un incidente stradale e risultò positivo alla cocaina.

L’attore è stato anche al centro del gossip nel 2002 per aver fatto innamorare Matilde Brandi, la quale  all’epoca era anche fidanzata. Nell’ultimo periodo era fidanzato con Fabiana Palese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.