Regina Elisabetta ha abbandonato al suo destino il figlio Andrea

3

A settembre il figlio dovrà affrontare il processo e le accuse di violenza sessuale da parte di Virginia Giuffre, minorenne all’epoca dei presunti fatti. E la regina, che teme che le celebrazioni per i suoi 70 anni di regno vengano macchiate da questa vicenda, ha messo alla porta Andrea: gli ha tolto il titolo di Altezza Reale, le cariche militari e i ruoli in associazioni di beneficenza. Anche i soldi per difendersi dovrà sborsarli lui.

Poco meno di un’ora per chiudergli la porta in faccia e rendere pubblica la sua esclusione dalla famiglia reale. Tanto è durato rincontro tra la regina Elisabetta e il figlio prediletto Andrea, che a settembre dovrà affrontare la causa in tribunale per rispondere alle accuse di violenza sessuale avanzate da Virginia Giuffre, che all’epoca dei presunti fatti era minorenne.

La donna avrebbe conosciuto il principe perché faceva parte del giro di ragazzine che gravitava attorno all’ex magnate Jeffrey Epstein, morto suicida in carcere nel 2019, dove era finito per abusi sessuali e traffico interazionale di minorenni.

Come già aveva fatto per Harry e Meghan, che quasi due anni fa hanno rinunciato al ruolo di reali, la sovrana ha abbandonato al suo destino il figlio Andrea. Che non gli avrebbe pagato le spese legali già si sapeva e per questo Andrea ha venduto per 20 milioni di euro il suo chalet in Svizzera .

Ma Elisabetta è andata oltre: ha tolto ad Andrea il titolo di Altezza Reale, le cariche militari e i ruoli in tante associazioni di beneficenza. Non bastasse, la regina ha sottolineato che il principe affronterà il processo “come un privato cittadino”. Andrea è solo, la sua famiglia lo ha scaricato.

Dalla sua parte restano la ex moglie Sarah Ferguson e le figlie Beatrice ed Eugenia, che però potrebbero essere interrogate come persone informate sui fatti. Il fratello Carlo, l’erede al trono, invece, è stato perentorio: meno Andrea si farà vedere in giro meglio sarà per tutti. Non solo per la regina, che proprio ora festeggia i 70 anni di regno. Ma anche per Carlo stesso: un fratello in causa per violenza sessuale non è un bel biglietto da visita per un futuro sovrano.

E non è finita qui: Ghislaine Maxwell, braccio destro di Epstein, già condannata, ha fatto sapere che non manterrà più il segreto su altre otto persone coinvolte negli affari dell’ex magnate. Se rivelasse qualcosa su Andrea l’onta è così grande che a corte già qualcuno pensa che per la successione sarebbe necessario un salto generazionale. La corona potrebbe atterrare sul capo di William e Kate.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.