Sapete chi è Bastian Müller fidanzato di Ilary Blasi


Prime vacanze sulla neve di St. Moritz per Ilary Blasi e il suo nuovo compagno, Bastian Müller. Con la conduttrice c’è anche Michelle Hunziker accompagnata dalle figlie più piccole, ma senza Tomaso Trussardi. Fra amiche funziona così: quando una è felice, l’altra è in crisi e viceversa.

Ma l’umore è alto, Ilary scherza con la sportiva Michelle, pronta ad affrontare le piste, mentre lei è in versione “scialla”, anche perché alloggiano in un 5 stelle superior dotato di ogni comfort, il Kulm, e la Blasi non è venuta qui per emulare Isolde Kostner. Sono passate due settimane da quando “Chi” ha svelato la nuova passione di Ilary per l’imprenditore tedesco. La Blasi è arrivata a St. Moritz lo scorso mercoledì sera con la figlia più piccola, Isabel, e Michelle, che a propria volta era con Celeste e Sole.

Bastian è arrivato il giorno successivo, alloggiando all’hotel Kempinski. La sua è una storia di successo: proviene da una famiglia di costruttori e, dopo aver fatto alcune esperienze in vari campi, ora si occupa dell’attività di famiglia. Bastian e Ilary si sono ritrovati sulle piste al Corviglia: la Blasi e la Hunziker erano andate a sciare con l’ex campione di sci Giorgio Rocca e lui le ha raggiunte con uno snowboard. In seguito sono andati tutti insieme a pranzo all’hotel Salastrains, dove Ilary ha fatto le presentazioni ufficiali.

La presenza di Michelle, che parla un perfetto tedesco, ha permesso a Bastian di sentirsi a casa. Al termine della giornata hanno preso tutti insieme la caratteristica carrozza per tornare nei rispettivi hotel. Un po’ di serenità, alla luce del sole, per la Blasi, che viene da mesi duri, nei quali non ha voluto parlare, ma ha assistito all’evoluzione del rapporto fra l’ex marito Francesco Totti e Noemi Bocchi: le cene in famiglia con i figli, anche quelli di Ilary, le uscite segrete e quelle pubbliche (vedi il viaggio a Dubai), i confronti fra lei e la nuova compagna del marito. Una sfida che Ilary ha accettato, postando foto provocanti che mostrano la sua sensualità, forse rimasta un po’ nascosta negli ultimi anni.

Ma la conduttrice, per restare ad alta quota, sa essere ghiaccio bollente: fredda, determinata, ma anche calda come un termosifone. Con quell’ironia che maschera i sentimenti. La stessa di Totti, per questo ci piacevano tanto insieme. Ma ci sono cose in un rapporto che non possiamo sapere, che si sono perse in quella mega villa all’Eur che è stata il loro castello e il loro rifugio, dove Ilary resterà a vivere con i figli mentre Totti ha già messo su casa con la Bocchi.

Poi, certo, la casa di famiglia è anche casa sua e, in base agli accordi di separazione, deciderà dove e quando vedere i figli, soprattutto la più piccola, Isabel. Lei è quella più fragile, quella che meno può comprendere questo cambio di rotta. I più grandi, Chanel e Cristian, hanno capito e sembrano aver accettato la nuova situazione. L’amore per il padre è grande e Ilary non ha mai fatto nulla per ostacolarlo, anzi.

È consapevole che i figli hanno bisogno di papà e mamma e che devono volere bene a entrambi, non c’entrano con le dinamiche di una coppia che ha vissuto sotto i riflettori tutte le fasi di un amore, dalla nascita alla dolorosa separazione. Ilary ha visto i figli andare a cena con Totti e la nuova compagna ed entrare e uscire dalla casa di Noemi Bocchi; è stata accusata pubblicamente di aver trafugato i Rolex del marito dalla cassaforte di famiglia, di essere stata fredda nei momenti difficili del Capitano, per non parlare delle accuse degli amici del suo ex, che si sono spinti nel campo sessuale. La vendetta è un piatto di würstel e crauti, verrebbe da dire, anche se di vendetta non si tratta.

Ma questa è la dieta del tedesco Bastian. Costruisce case e palazzi, vediamo come se la cava con i sentimenti. Non sappiamo come si siano conosciuti lui e Ilary, ma sappiamo che Bastian non sapeva molto di lei e questo, forse, è stato un elemento favorevole al rapporto: ricomincio da zero, anzi, viste le temperature, da sottozero. E chissà che idea si sarà fatta Michelle del nuovo compagno dell’amica.

Lei di uomini giusti ne ha scelti due nella vita, li ha sposati e ha avuto tre figlie da loro: per il resto ha un po’ navigato a vista, fra belli senz’anima e meteore. Ma oggi la Hunziker e la Blasi, che sono nel pieno della loro bellezza e della loro maturità, hanno dei figli e sanno che non è tempo di colpi di testa. Ilary non ne ha fatti per vent’anni, presa dalla famiglia, dai suoi tre ragazzi, dalla sua carriera e da quella del marito. L’idolo di una città che, un giorno, è stato messo in discussione da un allenatore, Luciano Spalletti, che voleva accompagnarlo sul viale del tramonto. «Piccolo uomo», ha definito Ilary questo tecnico così ostile al marito. E ha provato a tracciare il cammino del fuoriclasse: se non puoi più essere indiscusso, fai un’uscita di scena spettacolare. Ma da lì sono iniziati i problemi.

La Blasi sempre più protagonista, Totti sempre più ex. Forse si è sentito in ombra, forse voleva di più dalla moglie, ma la conduttrice ha vissuto per tanti anni la vita del Capitano. Le storie finiscono quando finisce un ciclo e non ci si ritrova più, non ci si apprezza più per quello che si è diventati. E si cerca altrove. Ilary ha atteso che passasse la tempesta e che passasse anche uno come Bastian. La vediamo mentre si abbandona al suo abbraccio. Senza pensare a quello che è stato con Totti, a quello che avrebbe potuto essere. Per quello c’è tempo, quando sarà finito l’effetto della novità, del cambiamento travolgente, ciascuno tirerà le proprie somme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *