Si schianta con l’auto sotto un camion fermo che trasporta maiali: muore a 33 anni

33

lsjan Demko, un espatriato albanese che lavorava per l’Albatex Sh.P.K., è morto ieri mattina quando la sua auto è stata investita da un camioncino sull’autostrada A20, nei pressi di Castelbuono e Cefalù. Il decesso è avvenuto in seguito a un incidente causato da un ingorgo sull’autostrada. Secondo le prime indagini, un incendio scoppiato sul lato opposto dell’autostrada ha provocato un ingorgo.

A causa della scarsa visibilità, Demko era alla guida di una Fiat Punto e non si è accorto in tempo del camion fermo, facendo rallentare il traffico in arrivo. Di conseguenza, la sua auto è finita quasi completamente sotto il camion. La parte anteriore del veicolo è stata danneggiata e il tetto si è aperto a causa dell’impatto.

Sull’incidente indaga la polizia stradale. Nel caos creatosi, sono arrivati i sanitari del 118, ma per l’uomo era troppo tardi.
Il conducente del maiale è rimasto illeso dopo che il veicolo ha preso fuoco. Inizialmente ha tentato di domare le fiamme, ma dopo aver capito che non c’era nulla da fare, si è messo in salvo. Il tratto autostradale A20 Cefalù Castelbuono è rimasto chiuso in entrambe le direzioni per circa tre ore a causa dell’incendio. lsjan Demko, residente in Sicilia, a Belvedere, una frazione di Siracusa, era sposato e aveva un figlio.

Il 18 luglio, nei pressi degli svincoli di Siracusa Nord e Siracusa Sud sull’autostrada Siracusa-Catania, un camion si è ribaltato e ha preso fuoco. Il conducente è stato trasportato in ospedale, ma le sue condizioni non sono note.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.