Stop alle zanzare: ecco le piante che allontanano questi fastidiosi insetti

Le zanzare sono degli insetti davvero molto fastidiosi che si presentano proprio nel momento in cui inizia la primavera e rimangono con noi fino a quando non arrivano le temperature più rigide. Ma come possiamo sbarazzarsi di questi insetti fastidiosi in modo del tutto naturale?

Stop alle zanzare con alcuni rimedi del tutto naturali. Stiamo parlando di piante repellenti che possono essere sicuramente degli strumenti giusti per poter respingere le zanzare durante l’estate. Allontanare questi insetti così tanto fastidiosi non è sempre semplice, anche perché in questi ultimi anni le zanzare sono piuttosto agguerrite. Si sono presentate Infatti nuove specie e soprattutto durante il giorno è davvero difficile poterle individuare ed eliminare. Qui di seguito però vi indicheremo alcune piante repellenti.

Stop alle zanzare, ma quanti tipi ne esistono?

Zanzare

Una volta questi insetti fastidiosi erano presenti soltanto durante le ore serali mentre adesso le abbiamo praticamente tutto il giorno. Da un pò di tempo a questa parte, ci sono diversi tipi di zanzare. Ad esempio ci sono le zanzare tigri che sono quelle più attive durante il giorno ed esattamente dal primo mattino fino al pomeriggio sera. La puntura di queste zanzare causa una irritazione cutanea che può essere in alcuni casi anche molto dolorosa. Le punture di queste zanzare, inoltre ci impiegano di più per poter guarire proprio per via della sostanza urticante che viene iniettata nel nostro corpo. Ci sono poi le ultime zanzare ovvero quelle coreane che resistono a temperature anche molto basse e rimangono con noi fino all’autunno inoltrato. Sono molto piccole ed anche aggressive.

Piante repellenti per eliminare questi fastidiosi insetti

Come abbiamo già avuto modo di vedere, esistono diverse piante che possono esserci d’aiuto per eliminare queste fastidiose zanzare. In molti casi sono piante decorative da giardino. Quella più comune è un’ erba aromatica che spesso teniamo in giardino proprio all’oscuro di quelle che possono essere le sue proprietà repellenti. Una di queste è il rosmarino il cui odore risulta parecchio sgradevole alle zanzare ovviamente le più comuni.

Lavanda, citronella e geranio

Piante repellenti

Un’altra pianta molto amata dagli italiani è la lavanda che ha una funzione repellente non soltanto per le zanzare ma anche per api e vespe. Ed ancora il geranio e la citronella sono due zanzare che hanno un odore nauseabondo per le fastidiosissime zanzare. Potrete utilizzare qualche goccia di olio essenziale di geranio, citronella e menta ad andare ad inserire in un olio per il corpo spalmandolo l’unguento la sera oppure subito dopo la doccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.