Uomo picchiato a morte ritrovato nel garage di casa: aveva 40 anni, è giallo

42

La polizia della città italiana di Gorizia ha dichiarato di aver scoperto il corpo di un uomo di circa 40 anni nel garage della sua abitazione nella tarda serata di ieri. Gli investigatori hanno trovato sul corpo segni significativi di percosse e ferite da arma da taglio e contundente. La vittima avrebbe sofferto per qualche tempo prima di morire.

I servizi di emergenza sono stati immediatamente avvertiti dopo che un testimone ha notato che la vittima, ancora viva, era dolorante e sanguinante, ed era stata picchiata a morte. Gli agenti di polizia e il personale della scientifica sono ancora al lavoro sulla scena del crimine, di cui si sta occupando la Procura della Repubblica.

La vittima, che era un tossicodipendente, non aveva e sembra non avesse legami criminali, è stata uccisa in un pestaggio finito in tragedia. Nell’indagine si stanno vagliando tutte le possibilità, dalla lite mortale all’omicidio involontario. Tuttavia, l’accusa sta perseguendo quest’ultimo reato. Nel caso di un pestaggio, bisogna stabilire se una persona o più persone hanno colpito la vittima.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.