Uomo tenta di violentarla dopo la rapina, 18enne reagisce a calci e lo mette in fuga

25

La deposizione del testimone di ieri ha scatenato una lunga polemica sulle perizie, che ora fanno parte del fascicolo del tribunale. La ragazza aggredita ha dichiarato di aver reagito immediatamente, tirando un calcio all’uomo e liberandosi così dalla sua presa e fuggendo.

Una giovane donna che stava visitando la costa toscana di Viareggio lo scorso fine settimana è stata aggredita da tre individui, tra cui uno che avrebbe tentato di violentarla prima di fuggire prendendolo a calci. I Carabinieri stanno indagando sull’episodio, che sarebbe avvenuto sabato sera sul lungomare della Marina di Torre del Lago a Torre del Lago, frazione di Viareggio.

Intorno alle 4 del mattino, la vittima racconta di aver deciso di prendere una boccata d’aria mentre era fuori con alcuni amici in uno dei locali notturni della zona. Si è quindi ritrovata da sola in una zona isolata e poco interessante, quando sarebbe stata avvicinata e derubata della sua borsa, che comprendeva anche il cellulare. È stata presumibilmente strattonata, minacciata e derubata di tutto ciò che aveva dentro. Tre uomini si sarebbero avvicinati e l’avrebbero circondata.

Secondo quanto riportato, l’incidente è avvenuto dopo che tre uomini hanno rapinato un gruppo di donne sotto la minaccia di una pistola nei pressi della città toscana di San Vincenzo, venerdì scorso. L’uomo si sarebbe scagliato contro la donna dopo che due dei suoi complici si erano allontanati con il bottino, tentando di aggredirla sessualmente. Alla vista dell’uomo che si abbassava i pantaloni, la donna ha reagito istintivamente, prendendolo a calci e poi liberandosi dalla sua presa e fuggendo verso il locale.

Gli amici hanno chiamato la polizia, che è arrivata rapidamente sul posto ma non è riuscita a catturare gli uomini. Le indagini sono in corso e la polizia sta esaminando i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.