Video Highlights su Youtube Milan Udinese 4-2: Gol, sintesi e dopo partita

Il campionato di Serie A 2022-2023 è iniziato con una vittoria del Milan di Stefano Pioli, che davanti al pubblico presente in massa allo stadio di San Siro ha finito l’Udinese di Andrea Sottil con il punteggio di quattro a due. Grazie a questo successo, i rossoneri hanno conquistato i primi tre punti in classifica, mentre i bianconeri restano a zero. L’entusiasmo del pubblico presente a San Siro è stato smorzato dopo appena due minuti di gioco, quando Rodrigo Becao ha sfruttato un calcio d’angolo battuto da Gerard Deulofeu per segnare superando i difensori del Milan Maignan e Rodrigo Becao.

L’allenatore dell’Udinese Pierpaolo Marino ha protestato per il rigore assegnato sull’1-0 ai friulani dal Var dopo un contatto tra Soppy e Calabria: “Non sono state seguite le linee guida e riteniamo di essere stati trattati ingiustamente”.

Dopo la controversa decisione dell’assistente arbitrale (VAR) nella partita contro il Milan, il direttore dell’area tecnica dell’Udinese Pierpaolo Marino ha dichiarato a DAZN: “Sono più che arrabbiato. Sono arrabbiato. Vedo che ci sono delle linee guida e ci sono delle riunioni in cui ci spiegano queste linee guida. Ma poi si girano e le disattendono”. L’intervento di Mazzoleni al Var è stato illogico; Marinelli avrebbe visto un episodio che non era chiaramente un fallo, quindi il rigore non dovrebbe essere in discussione. È un episodio che ha cambiato la partita”.

“Queste decisioni ci fanno arrabbiare”, ha proseguito. “È un episodio insopportabile”. Ha aggiunto che spera che la domanda venga chiarita. “Cosa dovrebbe dire i giocatori in campo quando vedono che le linee guida non vengono rispettate?”, Ha chiesto in riferimento a un recente incidente durante una partita del Milan. L’allenatore si è chiesto perché l’arbitro Var abbia segnalato ai suoi guardalinee una chiamata di fuorigioco, invece di prendere la decisione come dovrebbe fare.

Marino ritiene che questa decisione non sia stata equa e che abbia cambiato la partita a favore dell’Udinese, che alla fine ha vinto 2-1. “Le chiamate di fuorigioco non sono mai bianche o nere”, ha detto. “Non capisco perché [l’arbitro] sia tornato indietro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.