Chi è Lorenza Alagna la figlia di Matteo Messina Denaro


Attraverso l’esame di alcuni dati catastali, è stata individuata l’ubicazione del nascondiglio secondario del boss a circa 300 metri di distanza dall’appartamento di vicolo San Vito, a Campobello di Mazara, perquisito lunedì sera. All’interno sono stati rinvenuti diversi gioielli, collane, bracciali e pietre preziose. Il proprietario della casa è Errico Risalvato, indagato e assolto dall’accusa di associazione mafiosa nel 2001.

Il boss Matteo Messina Denaro, arrestato dopo essersi sottratto per 30 anni all’arresto, utilizzava l’appartamento di vicolo San Vito a Campobello di Mazara, scoperto dopo il suo arresto.

Oggi i magistrati della Procura di Palermo e i Carabinieri del Ros hanno scoperto un bunker a circa 300 metri di distanza dall’abitazione del boss mafioso in vicolo San Vito.

Errico Risalvato, proprietario di una casa in via Maggiore Toselli, è il fratello di Giovanni Risalvato, imprenditore del calcestruzzo condannato a 14 anni per mafia, ma ora libero. Nel 2001 Errico è stato indagato e poi assolto dall’accusa di associazione mafiosa. È stato lui a fornire agli inquirenti la chiave della stanza blindata situata in casa, a cui si accedeva dal fondo scorrevole di un armadio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *