Fabio Volo rompe il silenzio sulla separazione dalla compagna Johanna Maggy



Un Intervista Franchi a Vanity Fair



Fabio Volo, noto conduttore del “Volo del mattino”, ha finalmente rotto il silenzio sulla sua separazione dalla compagna Johanna Maggy in un’intervista rilasciata a Vanity Fair. L’attore e scrittore, noto per la sua riservatezza, ha affrontato il difficile argomento con sincerità.

Una Separazione Matura per il Bene dei Figli

Fabio Volo ha rivelato di vivere da solo da ormai due anni, in prossimità della sua ex compagna, ma soprattutto di mantenere ottimi rapporti con lei. Nonostante la fine della loro relazione, i due hanno trovato un equilibrio per il bene dei loro figli, Sebastian (9 anni) e Gabriel (7 anni). I bambini trascorrono una settimana con Fabio e una settimana con Johanna, alternando i giorni con ciascun genitore.

La Verità per i Figli

Nell’intervista, Fabio Volo ha sottolineato l’importanza di essere onesti con i figli in situazioni di separazione:

“Il vero misunderstanding è che la gente dice: ‘Sto insieme per i figli’. Invece dovrebbe dire: ‘Bisogna lasciarsi per i figli’. Loro meritano la verità, e se tu, che sei la persona che stimano di più, gli dici delle bugie, dopo li mandi nel mondo e loro diranno: ‘Se mio padre mi ha mentito, se mia madre mi ha mentito, allora perché devo fidarmi di questa persona?'”

La Pandemia non è Stata la Causa

Fabio Volo ha chiarito che la separazione non è stata causata dalla pandemia e dal lockdown, ma era già stata discussa tra loro prima dell’emergenza sanitaria. Il periodo di isolamento, trascorso in Liguria, è stato per loro uno dei momenti più belli della loro vita.

Separarsi in Modo Civile

La separazione è sempre un momento difficile, specialmente quando ci sono figli coinvolti. Tuttavia, Fabio e Johanna stanno affrontando la situazione in modo civile:

“Non è un momento felice, anche se due poi sono civili da separati. Il dolore c’è, cambia solo la capacità di gestire le cose.”

Fabio Volo ha condiviso le differenze culturali tra lui e Johanna, con lei che ha una mentalità islandese e non si trattiene in una relazione se non si sente bene. D’altra parte, Fabio proviene da una cultura cattolica e ha avuto una visione diversa sulla vita da separato.

La Meditazione come Sostegno

Oltre alla sua carriera di conduttore radiofonico, attore e scrittore di successo, Fabio Volo ha aggiunto la pratica della meditazione nella sua vita. Questa pratica lo sta aiutando ad affrontare la separazione in modo più sereno:

“Prima mi dicevo: come faccio se mi reinnamoro con Johanna, i bambini? Invece adesso, grazie alla meditazione, so che sono cose che non esistono se non nella mia testa. Riesco a concentrarmi sul qui e ora.”

Fabio Volo ha condiviso che la meditazione gli ha insegnato a non doversi giustificare per ciò che non ha fatto e a concentrarsi sulle proprie azioni e parole, non sulle opinioni altrui.

Leggi anche:

[wp-rss-aggregator template=”leggi-anche” feeds=”controcopertina”]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *