Flora Canto vuole ribadire: “Dopo Uomini e Donne ho faticato a dimostrare cosa so fare”



Flora Canto, attrice e conduttrice di 40 anni, ha recentemente condiviso alcuni aspetti della sua vita e carriera, mettendo in luce come sia stata costretta a superare lo stereotipo della “moglie di” e dell’ex tronista di “Uomini e Donne”. Inoltre, ha svelato alcuni dettagli del suo rapporto con il marito Enrico Brignano.



La Sfida Dopo “Uomini e Donne”

Flora Canto ha partecipato al noto programma televisivo “Uomini e Donne” quando aveva solo 23 anni. Questa esperienza le ha insegnato che partecipare a un reality del genere può richiedere un impegno extra per dimostrare il proprio talento e le proprie capacità al di là dell’etichetta di ex tronista. Flora Canto ha dichiarato: “Se partecipi ad un programma del genere, ci vuole un po’ più di tempo per dimostrare che puoi fare anche altro. Sono un’attrice e una conduttrice.”

L’Importanza dell’Affermazione Personale

Flora Canto ha affrontato la sfida di uscire dall’ombra di essere “la moglie di Enrico”. Tuttavia, ha chiarito che è importante spostare l’attenzione dalla propria identità coniugale a ciò che si fa professionalmente. Ha affermato: “Se hai modo di dimostrare che sai fare anche altro, alla fine la gente se lo dimentica.”

La Storia d’Amore con Enrico Brignano

Flora Canto e Enrico Brignano si sono conosciuti sul lavoro durante un provino. Brignano stava cercando un’attrice per uno dei suoi spettacoli teatrali e così è iniziato il loro percorso insieme. Ha raccontato un aneddoto divertente su come Brignano l’ha conquistata, ricordando: “A casa mi arrivavano casse di ortaggi e frutta che adoro. Un giorno mi hanno consegnato una pianta di peperoni, ed Enrico mi ha detto: ‘Dai, così li facciamo alla brace’. Dopo anni, sono arrivati anche i fiori.”

Questo racconto mostra il lato affettuoso e spontaneo della loro relazione, che ha portato alla loro unione in matrimonio lo scorso luglio.

In conclusione, Flora Canto rappresenta un esempio di determinazione e affermazione personale nel mondo dello spettacolo, dimostrando che è possibile costruire una carriera di successo indipendentemente dalle etichette e dai pregiudizi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *