Hai capito chi è Matilde Gioli? Età, incidente, fidanzato e vita privata


Matilde Gioli è un’attrice di 33 anni nata a Milano il 2 settembre 1989. La sua identità vera è Matilde Lojacono, ma utilizza il pseudonimo di Matilde Gioli per lavorare. È fidanzata con Alessandro Marcucci, che ha conosciuto nel 2019 durante le riprese della prima stagione di Doc – Nelle tue mani. Gioli aveva cercato su Google attività alternative da fare a Roma durante una pausa dalle riprese, e così ha trovato il numero di telefono di Marcucci, che organizza escursioni a cavallo ed è appassionato di natura e animali. I due si sono incontrati durante una gita a cavallo e da allora sono insieme.

In un’intervista con Nuovo TV, Matilde Gioli ha dichiarato di essere pronta per diventare madre e di voler trasferirsi a Roma per vivere con il suo fidanzato Alessandro Marcucci. Ha detto: “Sono prontissima per un figlio, mi piacerebbe tanto. Vengo da una famiglia numerosa: siamo due sorelle e due fratelli”.

Incidente

Matilde Gioli, l’attrice, ha raccontato in un’intervista di aver subito un brutto infortunio quando era giovane. Ha detto: “Tra i 15 e i 16 anni ero in vacanza studio a Londra e ho fatto un brutto incidente in un parco acquatico. Mi è caduto sulla schiena un ragazzo di 90 kg e mi ha spaccato 5 vertebre. Ho rischiato la paraplegia, poi fortunatamente è andato tutto bene”.

Biografia

Dopo aver frequentato il liceo classico Cesare Beccaria, Matilde Gioli si è laureata in filosofia all’Università Statale di Milano senza mai pensare di diventare attrice. Tuttavia, il destino aveva in mente per lei una carriera nel mondo dello spettacolo. Sua madre ha trovato un biglietto su un semaforo che annunciava che Paolo Virzì cercava comparse per il film “Il capitale umano”, e Gioli ha ottenuto il ruolo di Serena Ossola, interpretato da Fabrizio Bentivoglio. Nonostante fosse alla sua prima apparizione cinematografica, Gioli ha vinto molti premi per questo film, tra cui il Premio Guglielmo Biraghi ai Nastri d’argento 2014 e il Premio Alida Valli al Bari International Film Festival. Inoltre, è stata candidata al Ciak d’oro come miglior attrice non protagonista.

Nel 2014, Matilde Gioli ha fatto il suo debutto in televisione recitando in un episodio di “Gomorra – La serie”. Nel 2015 è tornata al cinema con tre film: “Solo per il weekend” (presentato in anteprima al Montreal World Film Festival, ma uscito nelle sale nel 2016), “Belli di papà” e “Un posto sicuro”. Tra il 2015 e il 2016, ha lavorato in diverse produzioni cinematografiche e televisive, come la miniserie “Di padre in figlia”, diretta da Riccardo Milani, i film “2night”, diretto da Ivan Silvestrini, “The Startup”, diretto da Alessandro D’Alatri, “Blue Kids”, opera prima di Andrea Tagliaferri, “Mamma o papà?”, diretto sempre da Riccardo Milani, e il cortometraggio “Claustrophonia”, diretto da Roberto Zazzara, presentato al Future Film Festival. Nel gennaio 2016, ha ricevuto il Premio Afrodite come miglior attrice emergente. In seguito, è stata scelta come valletta per il remake del programma “Rischiatutto”, condotto da Fabio Fazio. Nel 2017, ha recitato nel film “La casa di famiglia”, diretto da Augusto Fornari. Nel 2018, ha interpretato Ancella nel film “Moschettieri del re – La penultima missione” di Giovanni Veronesi. Dal 2020 fa parte del cast della serie televisiva “Doc – Nelle tue mani”. Nel 2022 sarà la conduttrice della prima produzione non-fiction italiana di Netflix, il reality show “Summer Job”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *