Lutto nel mondo del cinema: attore e stuntman di 41 anni perde la vita in un incidente stradale con i suoi tre figli



Un amore profondo per la vita e il cinema

“Chiunque abbia avuto la fortuna di conoscerlo e incontrarlo sapeva quanto fosse speciale. Aveva una capacità innata di amare, e i suoi figli erano al centro del suo mondo. Era un appassionato di motociclette, arti marziali e tutto ciò che riguardava il cinema. Non riesco a credere che sia finito”. Queste le parole con cui la madre dell’attore e stuntman, noto per le sue apparizioni in numerosi film, tra cui quelli dell’universo Marvel, ha annunciato la tragica notizia. Una vita piena di promesse, interrotta a soli 41 anni, con un futuro brillante alle spalle.



Un destino tragico: l’incidente stradale

L’incidente stradale è stato fatale. A rendere la storia ancora più drammatica è il fatto che lo stuntman abbia condiviso il suo tragico destino con i suoi tre figli di 13, 10 e solo otto settimane. La dinamica dello schianto non è ancora chiara e rimane sotto l’indagine delle forze dell’ordine. Ciò che è certo è che la scena a cui i soccorritori hanno dovuto assistere è stata raccapricciante.

Taraja Ramsess: una stella del cinema spenta troppo presto

Taraja Ramsess, stuntman e attore noto per le sue numerose apparizioni nell’universo Marvel, è morto insieme ai suoi tre figli in un incidente stradale ad Atlanta. Secondo quanto riportato da TMZ, l’uomo “guidava il suo pick-up con a bordo i suoi cinque figli quando, uscendo dall’Interstate a DeKalb County, vicino Atlanta, in Georgia, è andato a sbattere contro un trattore in panne, che era fermo sulla rampa. Nel violento impatto è morto sul colpo e con lui due delle figlie, la 13enne Sundari e la piccola Fujibo di appena 8 settimane, mentre il figlio Kisasi, 10 anni, è deceduto in ospedale”.

Un tributo alla sua memoria

Ava DuVernay, fondatrice della società di distribuzione ARRAY a cui Ramsess apparteneva, ha voluto ricordarlo con un messaggio toccante: “Ricordo che un giorno sul set non avevamo abbastanza attori neri per una scena chiave. Ho dovuto reclutare i membri della troupe affinché fossero davanti alla telecamera. Taraja è stato il primo a dire di sì. ‘Sì, farò il mio vero lavoro e poi mi tufferò in questa scena selvaggia interpretando un duro con una pistola per te’, mi disse. Da lì, anche tutti gli altri hanno detto di sì. Era quel tipo di persona. Un capo. Una luce”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *