Carla De David, docente di Latino crolla e perde la vita durante la festa di conclusione dell’anno alla scuola Volta



La professoressa Carla De David, 63 anni, è deceduta per un malore improvviso durante i saluti di fine anno scolastico con i colleghi.La comunità scolastica dell’Istituto Comprensivo Alessandro Volta di Latina è stata sconvolta dalla tragica scomparsa della professoressa Carla De David, una delle figure storiche dell’istituto. La docente di educazione musicale e direttrice del coro della scuola si è spenta all’età di 63 anni, a seguito di un malore improvviso durante i saluti di fine anno con i colleghi.



Una figura di spicco dell’Istituto Volta

La professoressa De David era una presenza fondamentale all’interno dell’Istituto Volta, dove insegnava musica da diversi anni, anche prima dell’arrivo del preside Gennaro Guarino. Oltre a essere una stimata insegnante, la donna ricopriva un ruolo di primissimo livello come direttrice del coro “Le voci”, un gruppo vocale femminile composto da 15 elementi nato nel 2006. Sotto la sua guida, il coro si è esibito in numerosi concerti di beneficenza, manifestazioni musicali e rassegne corali, proponendo un repertorio vario che spazia dalla musica sacra alla tradizione popolare italiana, passando per spiritual e brani di compositori contemporanei.

Il tragico epilogo durante i saluti di fine anno

Il dramma si è consumato al termine dell’ultimo collegio di fine anno, quando i docenti si erano ritrovati fuori dal teatro Ponchielli per salutarsi e festeggiare i colleghi in procinto di andare in pensione. Durante questa piccola cerimonia, la professoressa De David si è improvvisamente accasciata a terra, colta da un malore fatale. Nonostante l’immediato intervento dei paramedici del 118, giunti sul posto con un’ambulanza dal vicino ospedale Santa Maria Goretti, per la donna non c’era più nulla da fare. Al momento del decesso, avvenuto alla fine della mattinata, non erano presenti studenti, essendo il collegio riservato esclusivamente al personale docente.

Lo choc della comunità scolastica

La notizia della scomparsa della professoressa De David ha gettato nello sconforto l’intera comunità scolastica dell’Istituto Volta. Il preside Gennaro Guarino, visibilmente provato dall’accaduto, ha espresso il suo cordoglio e la sua incredulità per la perdita di una figura così importante e amata all’interno dell’istituto. La professoressa De David, oltre ad essere una docente apprezzata e competente, era una persona dal cuore generoso, come dimostrato dal suo impegno nel coro “Le voci”, che si esibiva spesso in concerti di beneficenza.

Un vuoto incolmabile per studenti e colleghi

La scomparsa della professoressa De David ha lasciato un vuoto incolmabile nella vita di studenti e colleghi che hanno avuto la fortuna di conoscerla e lavorare con lei. La sua passione per la musica e la sua dedizione all’insegnamento hanno ispirato generazioni di allievi, trasmettendo loro l’amore per l’arte e la bellezza. Allo stesso tempo, la professoressa De David era una colonna portante della comunità docente dell’Istituto Volta, un punto di riferimento per i colleghi e un esempio di professionalità e umanità.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *