Fausto Bertinotti e le critiche senza pietà contro Elly Schlein: demolita in diretta su tutta la linea



Durante una recente apparizione televisiva a “L’Aria che tira” su La 7, Fausto Bertinotti, ex segretario di Rifondazione Comunista, ha esposto le sue opinioni sull’operato della segretaria del Partito Democratico, Elly Schlein. Invitato da David Parenzo a commentare la leadership di Schlein, Bertinotti non ha risparmiato parole forti e consigli incisivi.



Dopo aver visto un filmato che mostrava Schlein durante il Gay Pride di Roma, Bertinotti ha elogiato l’impegno della segretaria per i diritti civili, definendo il suo sostegno “ineccepibile”. Tuttavia, ha sottolineato una mancanza fondamentale nella sua visione politica: “Non vedo ancora una connessione con la dinamica di classe e la critica necessaria all’attuale capitalismo,” ha affermato l’ex presidente della Camera dei deputati.

Bertinotti ha poi ripreso il discorso sulla sfida del capitalismo globale, criticando la politica attuale per non affrontare adeguatamente il problema. “Il capitalismo di oggi, che prometteva di unificare il mondo con la globalizzazione, lo ha invece frammentato in numerose linee di faglia e guerre,” ha spiegato. “Questa forma di capitalismo crea una concentrazione di ricchezza senza precedenti e, al contempo, una devastante povertà.”

Il politico ha poi esteso la sua critica alla sinistra europea, accusandola di non affrontare queste problematiche in modo efficace. “La sinistra europea è in deficit su questo punto,” ha dichiarato. “L’assenza straordinaria dal voto di metà della popolazione è una chiara manifestazione di questa distanza dal popolo.”

In conclusione, Bertinotti ha riconosciuto l’importanza del lavoro di Schlein sui diritti civili, ma le ha suggerito di prestare maggiore attenzione alle preoccupazioni quotidiane degli elettori. “Deve cercare una connessione con l’elettorato,” ha consigliato, “perché per quella donna o quell’uomo che non riesce a ottenere un lavoro dignitoso, è difficile affrontare anche la grande sfida dei diritti civili.”

Bertinotti ha quindi ribadito l’importanza di una politica che tenga conto sia delle istanze sociali che economiche, invitando Schlein a un impegno più profondo e connesso con le reali problematiche dei cittadini.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *